Razzia notturna al pub: intercettati e denunciati gli autori, refurtiva interamente recuperata

CARABINIERI
CARABINIERI

TERRANUOVA BRACCIOLINI – Continuano senza sosta i servizi mirati alla prevenzione ed alla repressione dei reati predatori da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno.

Stavolta ad entrare in azione, nella tarda serata, sono stati i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di San Giovanni Valdarno, come sempre impegnata nei consueti servizi di perlustrazione del territorio, a vegliare nella notte sulla tranquillità del sonno dei cittadini. Ad essere denunciati, due giovani fratelli albanesi, incensurati, che, insieme ad altri complici allo stato rimasti ignoti, avevano perpetrato un furto in un pub di Terranuova Bracciolini.

L’intervento della Gazzella è scattato in seguito alla telefonata di un cittadino, il titolare del pub preso di mira dai ladri, che riferiva che ignoti malfattori, previa effrazione della porta d’ingresso, si erano introdotti nel proprio esercizio commerciale, riuscendo a trafugare la merce contenuta all’interno dello stesso, per poi darsi alla fuga a bordo di una VW Polo bianca.
L’immediato intervento dei Carabinieri della Radiomobile risultava risolutivo, atteso che, dopo poco, aiutati nelle ricerche dallo stesso titolare del pub, rintracciavano la VW Polo bianca (risultata intestata ad uno dei due denunciati). All’esito dell’immediato controllo, all’interno dell’autovettura venivano rinvenute 190 bottiglie di alcolici e superalcolici delle marche più diffuse, oltre a svariati elementi di attrezzatura professionale, tutti riconosciuti come propri dal titolare dell’esercizio commerciale saccheggiato. La refurtiva, di un valore commerciale di circa 1.000 €, veniva recuperata ed immediatamente restituita all’avente diritto.

I due fratelli albanesi, incensurati, sono stati denunciati in stato di libertà, mentre sono tuttora in corso le indagini per individuare i complici.