Riapre la Biblioteca città di Arezzo per prestito e restituzione: ecco le nuove regole per accedere

Da mercoledì 3 giugno riapre al pubblico la biblioteca. Orari e servizi sono rimodulati nel rispetto delle attuali norme sulla sicurezza di pubblico e lavoratori finalizzate al contenimento del virus.

Innanzitutto è previsto un nuovo orario: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato 8,30-13,30. Martedì e giovedì 14,30-19,30.

La biblioteca sarà aperta solo per il servizio di prestito e restituzione, restano dunque temporaneamente sospesi la consultazione nelle sale di lettura, l’accesso a internet, la sezione ragazzi e le altre sezioni distaccate, il prestito interbibliotecario.

Per la restituzione non occorre prenotare: quanto in possesso degli utenti andrà lasciato a un operatore all’ingresso di via dei Pileati, al piano terra.

Chi vorrà prendere nuovi libri o materiali multimediali, sia per adulti che per bambini, li potrà prenotare comodamente da casa controllando il catalogo online arezzo.biblioteche.it e telefonando allo 0575-377904 o mandando un messaggio mail a [email protected] Dovrà poi aspettare la risposta contenente giorno e orario del ritiro.

Per consultare giornali, riviste, e-book, audiolibri e tanto altro ancora è possibile accedere al servizio di MedialibraryOnLine. L’iscrizione è gratuita.

Quando si entra in biblioteca bisogna indossare la mascherina e utilizzare il gel disinfettante per le mani, anche con i guanti. Dentro ai locali, va mantenuta la distanza interpersonale e rispettata la segnaletica. Solo una persona del nucleo familiare può accedere, fatta eccezione per i bambini e per le persone non autosufficienti.

Ingresso sempre da via dei Pileati, uscita su via dell’Orto.