Sansepolcro, “Ripartiamo insieme”: iniziato il lavoro del Tavolo Economico

Il mondo economico e del lavoro a Sansepolcro, nella fase post Covid. Sono gli argomenti che hanno riunito, per un primo incontro, il tavolo economico convocato dall’aministrazione comunale e da tutte le forze politiche in Consiglio in seguito all’approvazione all’unanimità del programma “Ripartiamo insieme”.

A questo tavolo si affiancherà quello dedicato a “sociale e sanitario”. Il collegamento e indirizzo tra i due tavoli verrà realizzato da una cabina di regia costituita dal Sindaco, due consiglieri di maggioranza e due consiglieri di minoranza.

In queste prime settimane è stata subito forte la necessità di ascoltare tutte le categorie economiche e le sigle sindacali con l’obiettivo di avere dei feedback sulla situazione post lockdown e raccogliere idee e proposte. Ieri sera erano presenti le categorie del commercio, con la partecipazione di Confcommercio, Confesercenti, CCN (commercianti del centro storico) e rappresentanti della SIAE. Il confronto è stato costruttivo, con nuove idee emerse durante il dibattito. Un’attenzione particolare è stata dedicata alla riduzione della TARI per le attività commerciali rimaste chiuse e la riduzione dell’IMU per quei fondi commerciali che prevedessero una riduzione dei canoni d’affitto.

Altri temi del confronto sono stati la forte volontà di fare un lavoro ad ampio respiro con professionisti delle categorie economiche per la stesura di un manifesto dell’accoglienza rivolto alla promozione di Sansepolcro; cogliere la vicenda del Covid per lavorare e promuovere in maniera efficace il turismo lento, la comunicazione sul Museo Civico e sulla sentieristica.

Infine è stato fatto il punto su bar e ristoranti per quanto riguarda le pertinenze e le azioni necessarie a favorire il lavoro, nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie. Un nuovo incontro è già previsto per la prossima settimana con altre categorie economiche.