Supermercati, Coop decide la chiusura di domenica. Esselunga aperta fino alle 15

“Coop ha deciso la chiusura degli oltre 1100 punti vendita la domenica, a partire dal 22 marzo, per le prossime 2 settimane, rivalutando la situazioni al termine di questo periodo – si legge in una nota.

Dopo l’istituzione del comitato di crisi nazionale e le regole per lavorare in sicurezza, Coop vara a livello nazionale una nuova misura per limitare ulteriormente le uscite da casa delle persone, in linea con le indicazioni del Governo, e rispondere alle esigenze del personale che lavora nei punti vendita.

Unicoop Firenze, con i suoi 104 punti vendita in sette province della Toscana, aderisce alla decisione di Coop. Tutti i punti vendita Coop.Fi resteranno chiusi domenica 22 e 29 marzo”.

“La riteniamo una misura doverosa per due motivi entrambi importanti – prosegue la comunicazione della Cooperativa. Così facendo contribuiamo a limitare le presenze per strada diluendo gli acquisti delle famiglie durante i giorni feriali della settimana e impedendone la concentrazione durante la domenica. Contemporaneamente veniamo incontro alle necessità dei colleghi che operano nei punti vendita e che tanto stanno facendo per garantire un servizio essenziale alle persone; sarà utile per avere una pausa in più in grado di attenuare la tensione delle scorse settimane”.

Esselunga, invece, ha deciso di razionalizzare gli orari di apertura dei suoi punti vendita “per garantire ulteriore sicurezza alla clientela e ai suoi collaboratori e contribuire a ridurre il flusso delle persone fuori casa”.

Da sabato 21 marzo fino a venerdì 3 aprile, nei negozi in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Liguria e Toscana nei giorni feriali la chiusura verrà anticipata alle ore 20. La domenica l’orario di apertura sarà dalle 8 alle 15.

Il comune di Castiglion Fiorentino, intanto, ha comunicato che domenica prossima, 22 marzo, tutti i supermercati della cittadina saranno chiusi per l’intera giornata.