Un Maestro Clarinetto online dedicato agli studenti che restano a casa

Al via la seconda edizione della Stagione #iorestoacasa di Officine della Cultura. Protagonista del racconto che sarà visibile in streaming sullo Spazio Teatro Social di Officine fino a domenica 12 aprile compresa, lo spettacolo “L’orchestra fatata di Maestro Clarinetto” di e con Gianni Micheli, con una dedica speciale alle famiglie, ai più piccoli tra gli spettatori e alle scuole, così come proprio per le scuole era stata realizzata nel 2016 la replica a cui sarà possibile assistere.

Passa dunque ancora e fortunatamente attraverso i social, in questo caso Facebook e YouTube, l’invito rivolto dalla residenza teatrale aretina ai docenti e agli studenti della città e della provincia di Arezzo e non solo, data la pervasività del web, a prendere parte alla magia del teatro in compagnia di un pezzo di legno – “ma non è la storia di
Pinocchio”, precisa Micheli -, vivendo l’avventura del superamento della paura, la faticosa conquista della crescita, dell’amicizia, fino all’acquisizione delle proprie, uniche e condivisibili competenze.

Nel caso del nostro clarinetto competenze canore e musicali da poter ripetere con gioia e salti e lazzi, come in un teatro mai sarebbe stato possibile,
comodamente dal proprio salotto. Domenica 12 aprile lo spettacolo sarà programmato in prima serata su Teletruria e si ricorda, per chi desidera far sentire la sua presenza all’evento anche se a casa, di condividere un proprio scatto utilizzando l’hashtag #scattoateatrodacasa.

Si segnala per concludere la settimana che sabato 11 aprile, dalle ore 21, su ArezzoTV, canale 214 del digitale
terrestre, sarà possibile assistere allo storico incontro dialogo di Officine della Cultura con Stefania e Amanda Sandrelli
al Teatro Verdi di Monte San Savino. Evento registrato l’11 aprile 2020 in occasione della proiezione del film “Christine
Cristina” con la regia di Stefania Sandrelli e Amanda Sandrelli protagonista principale. Modera l’incontro Andrea
Laurenzi.
Ulteriori informazioni cercando Officine della Cultura su Facebook e Youtube, ma anche su Instagram, o scrivendo a
[email protected] – www.officinedellacultura.org.