Arezzo: torna l’obbligo della mascherina anche all’aperto in alcune aree della città

Natale ed eventi in sicurezza: obbligo di indossare le mascherine in alcune aree del centro storico e al mercato del sabato. Il sindaco Alessandro Ghinelli firma l’ordinanza

Alessandro Ghinelli
Alessandro Ghinelli

Arriva l’ufficialità: il sindaco Alessandro Ghinelli ha firmato l’ordinanza con cui dispone l’utilizzo obbligatorio della mascherina, anche all’aperto e anche laddove sia possibile il rispetto del distanziamento minimo di un metro, in alcune aree del centro storico identificate dalla mappa allegata al presente comunicato e nella zona del mercato settimanale. Tale obbligo scatta dal venerdì alla domenica compresi e nei giorni festivi e prefestivi dell’arco temporale 20 novembre – 9 gennaio. Sono sempre fatte salve le esenzioni all’uso della mascherina previste dalla normativa vigente.

I motivi che hanno portato il primo cittadino ad adottare questo provvedimento a tutela della salute pubblica sono legati agli eventi programmati nell’ambito della Città del Natale e all’appuntamento del sabato di via Giotto e via Raffaello Sanzio, che si caratterizzeranno per afflusso di turisti, cittadini, visitatori e acquirenti.

Sempre nell’ordinanza, si specifica che l’accesso alle aree destinate a commercio straordinario e fiere, quindi anche la prima edizione del 2022 dell’Antiquaria, è consentito solo ai possessori di green pass, che dovrà essere sempre a disposizione e mostrato alle forze dell’ordine, su loro richiesta, in caso di controllo. La disposizione vale anche per gli operatori.

Ancora per questi ultimi, è previsto che garantiscano, in corrispondenza del proprio punto-vendita, la distanza interpersonale di sicurezza – un metro – e che predispongano cartelli dove siano riportati gli obblighi di rispettarla e di utilizzo dei guanti monouso o di gel idroalcolico in caso di acquisti. Consigliata infine la forma di pagamento elettronico.

SCARICA LA PLANIMETRIA DELLE AREE DOVE VA INDOSSATA LA MASCHERINA ANCHE ALL’APERTO