Castiglioni Film Festival, al via la mostra dedicata a Lorenzo Baraldi e Gianna Gissi

La mostra, dal titolo “I mestieri del cinema. Un lungo viaggio nel cinema italiano”, apre ufficialmente al pubblico mercoledì 14 luglio, nel sottotetto del Teatro Comunale “Mario Spina” di Castiglion Fiorentino, e sarà visitabile fino al 29 agosto. Saranno esposti i bozzetti delle scenografie di celebri film ad opera di Lorenzo Baraldi e alcuni dei più bei costumi realizzati da Gianna Gissi

CASTIGLION FIORENTINO, 12 LUGLIO 2021. Castiglioni Film Festival, inizia il conto alla rovescia: l’edizione 2021 della manifestazione cinematografica diretta da Romeo Conte parte ufficialmente il 15 luglio, per poi concludersi con la serata finale del 18 luglio.

Il Festival si svolgerà la presso la Corte del Cassero e il Teatro Comunale “Mario Spina”, e si presenta quest’anno con un’edizione rinnovata, un calendario ricco di proiezioni e appuntamenti, e tante guest star: a Castiglion Fiorentino saranno infatti presenti registi e sceneggiatori d’eccezione quali Enrico Vanzina, Alessandro Pondi, Neri Parenti e Massimiliano Bruno, la stilista Regina Schrecker, le attrici Milena Vukotic, Paola Minaccioni e Monica Vallerini e l’attore Maurizio Mattioli.

Un parterre di ospiti ricchissimo per il Festival, patrocinato dalla Regione Toscana e fortemente voluto dall’amministrazione comunale di Castiglion Fiorentino, guidata dal sindaco Mario Agnelli, dall’Assessore alla Cultura Massimiliano Lachi e da tutta la Giunta comunale, come segnale di ripartenza e ottimismo dopo il lungo periodo di restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19. «È il festival del cinema inteso come arte, cinema, quindi, ma non solo. Infatti, saranno presenti sia registi ma anche scenografi e costumisti, un evento a tutto tondo» dichiara l’Assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi.

E il Festival sarà anticipato da un appuntamento d’eccezione: il 14 di luglio, alle ore 19.30 presso la sala espositiva del sottotetto del Teatro Comunale “Mario Spina” di Castiglion Fiorentino sarà infatti inaugurata la mostra dal titolo “I mestieri del cinema. Un lungo viaggio nel cinema italiano”, che celebra la “coppia d’oro” del cinema italiano, quella composta dallo scenografo Lorenzo Baraldi e dalla costumista Gianna Gissi; presenti all’inaugurazione, oltre ai due artisti, il Sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli, l’Assessore alla Cultura Massimiliano Lachi e Romeo Conte, Direttore Artistico del Castiglioni Film Festival.

L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 29 agosto: dalle ore 10 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30, sarà possibile visitare, tutti i giorni, la mostra dei bozzetti auten­tici di scenografie e costumi realizzati per celebri lungometraggi che hanno fatto la storia del cinema italiano, fra cui Amici miei, Le due vite di Mattia Pascal, Ber­toldo, Bertoldino e… Cacasenno, e Il marchese del Grillo di Mario Monicelli e, ancora, per altri capolavori del cinema italiano fra cui Il postino di Michael Radford e Massimo Troisi, Johnny Stecchino di Roberto Benigni, Porte aperte di Gianni Amelio e Profumo di donna di Dino Risi.

Un appuntamento da non perdere per gli amanti del grande cinema, che attraverso la mostra potranno rivivere oltre cinquant’anni di storia del cinema italiano, visti attraverso gli occhi di chi li ha vissuti in prima linea, e da protagonisti.

Sì, perché Lorenzo Baraldi e Gianna Gissi la storia del cinema l’hanno scritta davvero: entrambi vincitori del David di Donatello e già candidati alla vittoria di numerosi e prestigiosi premi internazionali, fra cui il Golden Globe Award, hanno messo la loro firma su alcuni dei più grandi capolavori del nostro cinema.

Lorenzo Baraldi ha lavorato infatti come scenografo per tantissimi storici lungometraggi, fra cui Il Marchese del Grillo, Amici miei, Un borghese piccolo piccolo, Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno, I Picari e Le Rose del deserto di Mario Monicelli, Il postino di Michael Radford e Massimo Troisi, Profumo di donna di Dino Risi, e molti altri ancora, mentre fra le tante collaborazioni come costumista di Gianna Gissi non si possono non citare Amici Miei, Il Marchese del Grillo, Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno, Il Postino, e poi Johnny Stecchino di Roberto Benigni, Al lupo al lupo di Carlo Verdone, Ladri di bambini di Gianni Amelio, e molti altri ancora.

Per realizzare la 7edizione del Castiglioni Film Festival fondamentale è stato l’apporto degli sponsor e vari sostenitori, tra questi: Tiberpack, Estra, Coingas, Bonifiche Ferraresi, Banca Popolare di Cortona, Ente Serristori, Tizzi automobili, LFI(la ferrovia italiana) Conad, Volumna, Ortofloricolutra Giuseppe Menci, ANPIT. Tra i media partners Cine Clandestino, Red Carpet magazine, Teletruria.