Casucci (Lega): “Persistono uffici postali aperti solo parzialmente nel Valdarno: proseguono i disagi per i cittadini”

"Nostra interrogazione sulla problematica”

Marco Casucci
Marco Casucci

 “Con l’attenuarsi dell’emergenza Covid-19-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega-l’Italia sta gradualmente tornando ad una certa normalità e quindi riteniamo altresì doveroso che il servizio pubblico torni ad essere altrettanto pienamente fruibile ai cittadini.”

“In particolare-prosegue il Consigliere-la nostra attenzione è incentrata su alcuni uffici postali del Valdarno che, tuttora, ci risultano operare a mezzo servizio.”

“A Badia Agnano(comune di Bucine), Castelnuovo dei Sabbioni e Meleto(comune di Cavriglia) oltre a Faella, nel comune di Castelfranco-Piandiscò-precisa l’esponente leghista-gli sportelli non sono accessibili nell’ambito dell’intero normale orario d’apertura, ma solamente alcune ore al giorno.”

“Tutto ciò, inevitabilmente-sottolinea il rappresentante della Lega-comporta palesi disagi ai cittadini, specialmente quelli più anziani che hanno difficoltà a spostarsi verso uffici limitrofi; bisognerebbe, inoltre, evitare potenziali assembramenti fuori dalle Poste, visto che il virus non è stato ancora del tutto debellato.”

“A fronte di questa criticità-conclude Marco Casucci-abbiamo quindi predisposto un’interrogazione in cui chiediamo alla Giunta di attivarsi nei confronti del gestore, affinchè sia garantita la totale riapertura degli uffici postali in provincia di Arezzo (oltre a quelli segnalati, ve ne sono anche altri) ovviamente rispettando i normali protocolli di sicurezza anti-Covid, col chiaro scopo di azzerare ogni tipo di problema agli utenti.”