Cisl Toscana: “No all’aumento delle tasse regionali per coprire il buco nella sanità”

Il segretario toscano della Cisl Ciro Recce: “Ci preoccupa non poco questa ipotesi. Non è il momento per aumentare il carico sui toscani.”

“Le indiscrezioni su un possibile rialzo della tassazione regionale per coprire il buco nei conti della sanità, ci preoccupano non poco.” A dirlo è il segretario generale della Cisl Toscana, Ciro Recce.

“Da qualche giorno – dice Recce – sulla stampa si rincorrono ipotesi, non smentite, di un possibile intervento al rialzo su addizionale Irpef regionale e bollo auto per far fronte alla sofferenza del bilancio sanitario regionale, determinata dalle maggiori spese per la pandemia. Crediamo che sia opportuno verificare ogni alternativa possibile, a cominciare da un intervento nazionale come avvenuto nel 2020. Non è questo il momento per aumentare il carico sulle spalle dei toscani.”