Civitella, al via il progetto cinematografico “Artacciack!”

Nella Scuola Secondaria di primo grado Martiri di Civitella iniziano le riprese del lungometraggio “Essere l’infinito” con gli studenti

CIVITELLA – Giorni di intense riprese, dal 22 al 28 aprile, alla Scuola Secondaria di primo grado Martiri di Civitella con gli studenti che si cimentano con la macchina da presa per la registrazione del film “Essere l’infinito”, con la Fez Film e l’interpretazione delle attrici Silvia Martini, Amina Kovacevich e degli stessi studenti per la regia di Fernando Maraghini ed Erica Pacileo.

Si tratta del progetto cinematografico per le scuole “Artacciack!”, con la produzione di un lungometraggio finanziato con 60.000 euro dal bando “Il Cinema per le scuole”- progetto “Visioni fuori luogo” del Ministero dell’istruzione e Ministero dei beni culturali.

Malgrado il Covid – commenta la preside Iasmina Santini – tenteremo di raccontare una storia in tempi di pandemia”. “È un progetto originale e innovativo – commenta il sindaco di Civitella Ginetta Menchetti – che l’amministrazione comunale sostiene visti i risvolti educativi e didattici”.

Artacciack! È dunque un progetto pilota le cui finalità sono la realizzazione di un lungometraggio sul tema della marginalità e bullismo per la Scuola Secondaria di primo grado e sull’educazione al linguaggio cinematografico per la Scuola dell’Infanzia e Primaria.

Le azioni sono organizzate per offrire un’alfabetizzazione del linguaggio cinematografico e la produzione di un lungometraggio e sono molteplici ma organizzate secondo due principali macroazioni: laboratori di formazione e sensibilizzazione; laboratori e attività di produzione propriamente detta (sviluppo; scrittura; piano di lavorazione; produzione\realizzazione; post-produzione; distribuzione\promozione\comunicazione).

Nel momento di lockdown è stata attivata una ‘claim’ dove gli allievi hanno prodotto materiale scritto e multimediale sul tema: cosa vedo fuori dalla finestra di camera mia? Qual è il luogo in casa in cui sto più a mio agio? Cosa faccio in questo periodo in cui non vado a scuola? Sono riuscito\a a restare in contatto coi i miei amici? Come? Ho conosciuto nuove persone? A seguire della raccolta del materiale si attiveranno in prima battuta i moduli educativi, collegati ma autosufficienti per argomento, di Mumec, Libera Accademia del Teatro, No Mad e Fez Film. Contemporaneamente ci sarà l’inizio delle riprese per l’avvio della Produzione.

Ente capofila del progetto è l’Istituto comprensivo Martiri di Civitella (dirigente Iasmina Santini). Sono partner di rete l’Istituto comprensivo statale G.Garibaldi di Capolona (dirigente Paola Vignaroli) e l’Istituto comprensivo statale IV Novembre di Arezzo (dirigente Marco Chioccioli). Numerosi i partner operativi: Associazione No Mad, per la progettazione, conduzione di laboratori e gestione delle attività; Fez Film, per la conduzione di laboratori, gestione tecnica e artistica della fase di produzione del lungometraggio; Libera Accademia del Teatro, per la conduzione di laboratori teatrali, collaborazione gestione del casting; Associazione Il Mondo a Casa che gestisce il Mumec Museo dei Mezzi di Comunicazione, per la conduzione di laboratori di storia del cinema; Consulta dei Genitori Onlus, per la sensibilizzazione al progetto. È partner istituzionale il Comune di Civitella in Val di Chiana.