Cortona, richiesto alla Regione il posticipo dell’adozione del Piano Strutturale al 30 novembre 2021

Le parole del Sindaco Luciano Meoni

L’Amministrazione comunale di Cortona, a seguito delle richieste dei cittadini pervenute durante gli incontri pubblici, ha deciso di richiedere il posticipo dell’adozione del Piano Strutturale. La richiesta è stata inoltrata alla Regione Toscana spostando la data inizialmente prevista del 15 ottobre al 30 novembre 2021.

A seguito di un accordo con i Comuni di Foiano e Castiglion Fiorentino, con cui è stato portato avanti il piano strutturale intercomunale, si è deciso di offrire più tempo a cittadini e professionisti che vorranno presentare la richiesta di permesso a costruire su terreni soggetti a variazione urbanistica.

«Questo piano strutturale comporta numerose novità per i cittadini imposte dalla Legge regionale – dichiara il sindaco Luciano Meoni – la nostra amministrazione si è trovata ad eseguire delle scelte che erano demandate a quella precedente. Consapevoli di dover portare avanti un atto così rilevante, non ci siamo tirati indietro dall’assumerci le nostre responsabilità di amministratori. Al contempo, volendo venire incontro alle aspettative di coloro che si trovano in diritto di edificare fino all’adozione del nuovo piano, siamo addivenuti ad un accordo con gli altri comuni facenti parte del Ps, al fine di posticipare la scadenza e quindi di dare ulteriore tempo per la presentazione delle richieste.

Auspichiamo che tutti coloro che intendono avvalersi del diritto di edificazione lo facciano in tempi celeri, in modo che l’Amministrazione comunale possa rilasciare loro il permesso a costruire prima dell’adozione del piano. Un altro passaggio importante – conclude il primo cittadino – sarà il prossimo piano operativo che partirà a breve e che deve essere uno strumento moderno e funzionale allo sviluppo e alla tutela del territorio».