Fermato a notte fonda mentre si aggirava senza meta per le vie del quartiere Giotto. Nell’auto i Carabinieri trovano e sequestrano parecchi arnesi da scasso

Nella notte del 21 luglio, in Arezzo, zona Giotto, durante uno dei quotidiani servizi perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Arezzo hanno proceduto al controllo di un’autovettura con targa francese condotta da un 21enne georgiano, già gravato da alcuni precedenti di polizia ed illegalmente entrato nel territorio dello Stato. Poiché era stato segnalato un tentato furto presso un’abitazione del quartiere, i militari decidevano di procedere alla perquisizione del veicolo nel corso della quale venivano rinvenuti e sequestrati numerosi cacciaviti di grosse dimensioni, chiavi esagonali e un coltello multiuso di cui lo straniero non poteva giustificare il possesso.

Inoltre il giovane era sprovvisto di patente di guida e pertanto l’autovettura, di proprietà di un cittadino francese, è stata sottoposta a fermo amministrativo ed affidata a custode giudiziario.

Al termine degli accertamenti, il georgiano è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Arezzo per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, ingresso illegale nel territorio dello Stato e segnalato alla Prefettura di Arezzo per guida senza patente poiché mai conseguita.