Gelli alla direzione della sanità e del sociale della Toscana. Oggi l’insediamento

Federico Gelli
Federico Gelli

“L’insediamento di Federico Gelli, che da oggi è il nuovo responsabile della Direzione sanità, welfare e coesione sociale della Toscana, coincide con un periodo molto delicato, dovuto alla pandemia tuttora in atto. A lui va tutto il nostro incoraggiamento e sostegno per il grande lavoro che lo attende sul fronte della campagna di vaccinazione, ancora in pieno svolgimento con l’avvio della somministrazione delle terze dosi, e sul piano della riorganizzazione della sanità e delle politiche sociali tramite l’opportunità offerta dal Pnrr.  Gelli è una persona molto competente e preparata. Ha dedicato la sua vita alla sanità come tecnico e come politico. Sono convinto che svolgerà con grande impegno l’incarico assegnatogli. La sua lunga esperienza, che sarà messa a disposizione dell’intera comunità toscana, potrà dare un importante contributo in questa fase di ripartenza e ricostruzione. Ringrazio Carlo Tomassini per il lavoro che ha portato avanti nel periodo più difficile e complesso dell’emergenza sanitaria Covid”.

Così il presidente Eugenio Giani in occasione del nuovo incarico di Federico Gelli, che da oggi primo dicembre subentra a Carlo Tomassini nella guida della Direzione sanità, welfare e coesione sociale della Regione Toscana. La nomina è avvenuta nei giorni scorsi per decreto del presidente della giunta dopo apposito avviso pubblico come previsto dalla normativa.

“Con il nuovo direttore, Federico Gelli, abbiamo già iniziato a lavorare – afferma l’assessore al diritto la salute Simone Bezzini – perché la sanità regionale non può conoscere né soste né rallentamenti, sia sul fronte del contrasto alla pandemia che di tutte le altre imprescindibili attività, soprattutto in questo momento complesso e delicato. A lui vanno i migliori auguri di buon lavoro, la sua esperienza e le sue competenze saranno importanti, per garantire efficienza e crescita al servizio sanitario e affrontare le sfide, che abbiamo di fronte. Ci tengo a ringraziare sentitamente il direttore uscente Carlo Tomassini, che con straordinario impegno, professionalità ed equilibrio ha svolto il suo incarico a favore della sanità toscana nel momento più difficile della sua storia”.

“Mi preme innanzitutto ringraziare il direttore uscente Carlo Tomassini per il lavoro che abbiamo fatto insieme in questo primo e complesso anno di legislatura – afferma l’assessora alle politiche sociali Serena Spinelli -. Il nuovo direttore Federico Gelli è una figura autorevole, competente ed esperta. Sono certa che saprà mettere tutto questo al servizio della salute dei cittadini toscani anche tramite questo suo nuovo e impegnativo ruolo. Abbiamo bisogno di dare nuovo impulso e di far evolvere il nostro sistema pubblico di presa in carico delle persone, per far fronte a bisogni sanitari e sociali,  che crescono anche a causa della pandemia”.