Giovedì “Due chitarre attraverso i secoli” al Parco del Pionta

Ingresso gratuito con prenotazione

Proseguono i concerti di RiCreando Oltre Il Suono , il Festival musicale dell’Associazione Le 7 Note dedicato alla valorizzazione del Parco del Pionta attraverso arte, musica e cultura.

Giovedì 15 luglio, alle ore 19.30, presso le antiche rovine del Duomo Vecchio dentro il Parco del Pionta, si esibirà in concerto il duo di chitarre formato da Matteo Scalabrella e Isaac Peruzzi.

Entrambi giovani musicisti aretini, i due chitarristi si sono formati presso il Liceo Musicale Francesco Petrarca di Arezzo, proseguendo poi gli studi di triennio accademico presso CaMu Casa della Musica con il M° Raffaello Ravasio.

Peruzzi si è perfezionato con Giulio Tampalini, Giorgio Albiani, Piero Bonaguri. Scalabrella ha seguito masterclasses con Bonaguri ed è stato premiato in concorsi quali “Città di Scandicci”, “Enrico Zangarelli”, concorso regionale “Un mondo di note”.

Nato nel 2018 con l’intento di promuovere la musica come strumento per lo sviluppo e il benessere della Persona, RiCreando non è solo concerti, ma propone ogni anno masterclasses, corsi, seminari, camminate culturali, orchestre e cori sociali, che vendono sempre al centro l’area del Pionta.

Il concerto è gratuito ma è necessaria la prenotazione. Per prenotare: [email protected], 3408701431.

L’appuntamento successivo, il 22 luglio alle ore 19.30, vedrà la presenza del giovanissimo trombettista Gabriele Milani, che assieme a Alessio Buccella al pianoforte interpreterà grandi classici del repertorio jazz.

Numerosi i partner e i sostenitori che rendono il Festival RiCeando possibile in tutte le sue attività, dai concerti alla formazione: Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Siena Grosseto e Arezzo, Regione Toscana, Comune di Arezzo, Fondazione CR Firenze , Fondazione Guido d’Arezzo, Fondazione Monnalisa, Unicoop Firenze Sezione Soci Arezzo, Scuola di Musica di Fiesole e CaMu Arezzo, Associazione Academo, Associazione A piede libero, Comitato Amici del Pionta, A.Gi.Mus. Firenze, AIAM. L’area archeologica è gentilmente concessa dalla Soprintendenza per la realizzazione delle attività concertistiche.