Green City Accord: il Comune aderisce all’iniziativa

Marco Sacchetti
Marco Sacchetti

Su proposta dell’assessore Marco Sacchetti, il Consiglio Comunale ha deliberato l’adesione di Arezzo all’iniziativa Green City Accord promossa dalla Commissione Europea: obiettivo rendere le città europee protagoniste, più verdi, più pulite e più sane.

“L’adesione – sottolinea Sacchetti – comporta la necessità di apportare miglioramenti in cinque ambiti chiave: qualità dell’aria, qualità ed efficienza dell’acqua, abbattimento dell’inquinamento acustico, conservazione e promozione della biodiversità urbana, avanzamento verso la realizzazione di un’economia circolare garantendo un miglioramento significativo nella gestione dei rifiuti. Le città dovranno definire i propri obiettivi raggiungibili e mettere in campo le relative politiche e azioni mirate entro il 2030, anche individuando delle priorità tra i cinque ambiti suddetti. L’adesione al Green City Accord rende anche Arezzo parte attiva di un’iniziativa che vede le città impegnate a scambiarsi le buone pratiche e a salvaguardare l’ambiente e migliorare la qualità della vita, consente di acquisire visibilità internazionale e accedere a opportunità di sviluppo. Ho pensato a una road map che si articola nelle seguenti fasi: un quadro conoscitivo in cui verrà prodotto un report sullo stato delle matrici ambientali nel territorio. Il quadro conoscitivo ci permetterà di procedere secondo analisi puntuali, numeri e dati alla mano. Successivamente intraprenderemo un processo di condivisione con la città per definire in quella sede le azioni di intervento per ogni ambito, prima di una sintesi definitiva e dei progetti concreti utili anche a intercettare finanziamenti. Confido che il percorso si concluda entro la fine dell’anno. In nome di quello che definisco ‘pragmatismo ambientale’, un approccio scevro di connotazioni ideologiche”.