I corsi di valore danno buoni frutti

Corsi che intendono rafforzare alcune competenze come la visibilità dell’azienda tramite i social, la costruzione delle esperienze e la promozione vera e propria

I corsi di Officine Capodarno promossi da Pegaso Network per gli imprenditori che operano nel turismo stanno già dando buoni frutti.

Mercoledì 9 giugno partirà dal parcheggio del campo sportivo di Poppi alle ore 17 un’esperienza dal titolo “Ebike pizza tour” e ha coinvolto due realtà imprenditoriali del territorio come Casentino eBike e la pizzeria The Home.

Alle 19 il tuor in bici si fermerà a San Piero alla pizzeria The home per un giro pizza e sorprese golose, poi riprenderà con le luci della sera per fare ritorno alle 21,30.

Il cellulare per prenotare è quello dell’associazione CasentinoeBike di Massimo Schiavo (3396467966), ma il progetto rappresenta un modo per fare rete tra gli imprenditori che stanno prendendo parte a uno dei corsi di formazione per imprenditori turistici, resi possibili grazie al bando Imprenditori 4.0.

Corsi che intendono rafforzare alcune competenze come la visibilità dell’azienda tramite i social, la costruzione delle esperienze e la promozione vera e propria.

Una delle protagoniste di questa prima esperienza sul campo è Maruska Franchini, una giovane determinata che ha scelto di fare l’imprenditrice in un comparto difficile ma appagante come quello della ristorazione.

La sua scelta è stata quella di fare di The Home, un luogo familiare carino e adatto a tutti in cui poter valorizzare con la cucina i prodotti del territorio: la farina di tipo 1 dell’Orto di Mary Poppins, le mozzarelle di Fonte dei Serri, i formaggi di Canvecchio e poi tutti i prodotti del suo orto.

Silvia Poponcini responsabile della formazione commenta: “Un’esperienza di valore di cui andiamo molto fieri perché dimostra come i corsi attivati portino di fatto a creare sinergie positive sul territorio, ad una crescita comune e soprattutto alla creazione di reti virtuose che fanno bene al turismo casentinese”.

Maruska commenta la sua esperienza: “Con Massimo Schiavo è stata la prima esperienza e ho toccato con mano il valore del percorso che ho scelto di fare per formazione personale. Oggi il turismo ha bisogno di persone capaci, di persone volenterose, di gente che ha voglia di imparare sempre di più e di collaborare. Con Officine Capodarno ho trovato tutto questo”.

I percorsi formativi andranno riprenderanno dopo l’estate e coinvolgeranno 12 imprenditori del territorio.