Il mio Angel Cake

Bentornati alle ricette di Zenzero&Cannella!
Quando ho vissuto negli Stati Uniti ho imparato ad amare questo dolce leggerissimi, soffice e spumoso fantastico accompagnato da creme, Chantilly, panna, montata o semplice frutta fresca!

Pochissimi ingredienti, senza burro o grassi di altro genere, ed in più permette di sfruttare al meglio eventuali albumi avanzati dalla preparazione di una crema, zabaione o altro.
Questo dolce di cui vi darò la mia versione, necessiterebbe di uno stampo molto alto con un buco centrale, ma io ho riutilizzato uno stampo da pandoro con risultato anche estetico fantastico!!!
Vi assicuro che con pochi passi otterrete un sofficissimo dolce che conquisterà proprio tutti.

INGREDIENTI:
130 gr farina debole tipo ’00’
320 gr zucchero semolato
12 albumi d’uovo a temperatura ambiente
1/2 bacca di vaniglia
1/2 cucchiaino sale
1 cucchiaio e 1/2 lievito per dolci
1 cucchiaino aroma di arancio o limone(facoltativo)
Zucchero a velo q.b.

Vi servirà inoltre:
Uno stampo per Angel Cake oppure come ho fatto io, uno stampo per pandoro

N. B. È fondamentale NON IMBURRARE lo stampo per evitare che il dolce collassi dopo la cottura

PREPARAZIONE:
In una ciotola premiscelare farina e la metà dose di zucchero(160 gr)
In planetaria o in altra ciotola molto grande e capiente montare a neve gli albumi con gli aromi, il lievito ed il restante zucchero.
Vi vorranno almeno 10 minuti con il risultato di una meringa estremamente soda, gonfia e spumosa.

Aggiungere a questo composto con una grande spatola la miscela di farina e zucchero in modo estremamente graduale con movimenti circolari lenti dall’alto al basso per evitare di smontare il tutto.
Versare l’impasto nello stampo da pandoro NON IMBURRATO, livellare delicatamente la superficie e poi dare qualche colpettino leggero con la mano aperta sotto lo stampo per far assestare bene il composto.

Cuocere nel ripiano medio/basso del forno caldo a 170°C per circa 40 minuti finché la superficie non sarà bella ambrata.
Sfornare e capovolgere immediatamente su una griglia e lasciar raffreddare COMPLETAMENTE.


Sfornare il dolce dallo stampo aiutandovi delicatamente se necessario con una piccola spatolina di silicone per non sciupare il dolce.

Tagliare e farcire il  dolce a piacere, accompagnarlo con frutta, panna o creme a piacere, oppure gustare a fette così come é con una spolverata di zucchero a velo.
Sentirete che delizia e morbidezza!

Alla prossima ricetta
Chiara Castellucci