Il Passioni Festival apre luoghi mozzafiato: due giorni in tour sulle orme di Dante, tra meraviglie, spettacoli e misteri

Dall’antica cisterna di Monte San Savino al celebre Castello dei Conti Guidi di Poppi, passando per Gargonza e i tesori del centro storico di Arezzo. Tre viaggi nel cuore della storia e della letteratura legate al Sommo Poeta, da Bonconte a Campaldino. Visite guidate, spettacoli, mostre e incontri in occasione dei 700 anni dalla morte dell’Alighieri, condensati tra il pomeriggio di sabato 24 luglio e la giornata di domenica 25 luglio 

Luoghi maestosi, affascinanti, ricchi di storia. Che il Passioni Festival aprirà nella due giorni d’esordio legata a Dante Alighieri, nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte. Visite guidate attraverso misteri, location suggestive, tesori nascosti. E poi spettacoli, incontri e mostre. L’anteprima dell’edizione estiva 2021 della kermesse culturale aretina, giunta alla nona edizione, sarà imperdibile: itinenrante attraverso Monte San Savino, Gargonza, Arezzo e Poppi. Un fine settimana, quello di sabato 24 e domenica 25 luglio, interamente dedicato al sommo poeta e realizzato in collaborazione con il Centro Guide Arezzo e Provincia: il Passioni Festival propone infatti per la prima volta tre tour guidati, dedicati alla figura dell’Alighieri. Il weekend prelude poi alla tre giorni del festival all’Eden di via Guadagnoli ad Arezzo, per sei eventi che si terranno la prossima settimana, da martedì 27 a giovedì 29 luglio, tra arte, economia, cinema, letteratura, spettacolo, salute. E grandi ospiti: Federico Fubini, vicedirettore ed editorialista del Corriere della Sera (29 luglio, ore 18,30), il divulgatore d’arte Jacopo Veneziani (27 luglio ore,18,30), il giornalista e conduttore Luca Sommi (27 luglio, ore 21) e Fabio Cantelli (28 luglio, ore 18,30), autore del libro SanPa da cui è stata tratta l’omonima serie Netflix. La serata di mercoledì 28 sarà  aperta dalla proiezione del corto “Uonted!” della Poti Pictures, a seguire evento dedicato alla salute e alla sanità. La sera conclusiva, giovedì 29 luglio, vedrà la proiezione del docufilm “Ti vogliamo bene Francesco Nuti” e del corto di Alessandro Perrella “A occhi chiusi”, alla presenza di Milena Vukotic e Valentina Perrella. La rassegna, ideata da Marco Meacci e realizzata assieme a Mattia Cialini, è sostenuta da Atlantide Adv, Chimet, Italpreziosi, Crispino Idrocalor, S.I.S- Soluzioni integrate per la Sanità, e in collaborazione con Officine della cultura, Feltrinelli Point Arezzo, Tenuta di Frassineto, Ristorante la Pieve, Centro Guide Arezzo e Provincia, Ristorante Antica Fonte, Vogue Hotel, Fraternita dei Laici di Arezzo.

Dante In Tour 24 e 25 luglio 2021: location, orari, prezzi e pacchetti

Si comincia con il Passioni Dante In Tour sabato 24 luglio, alle ore 17 con “Dante e la Valdichiana, tra Monte San Savino e Gargonza”. Ritrovo a Monte San Savino, in corso Sangallo, alle Logge dei Mercanti davanti al Palazzo comunale. Visita della cisterna sotterranea, da poco restaurata e aperta al pubblico, con la speciale partecipazione del sindaco Margherita Scarpellini. Poi trasferimento a Gargonza, con la visita del castello e l’incontro con il proprietario, Neri Guicciardini, ultimo degli eredi del conte Roberto Guicciardini Boschi Salviati. E’ stato invitato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Nella suggestiva cornice del castello, Giuseppe Fanfani declamerà il V canto del Purgatorio, quello di Buonconte da Montefeltro, che partecipò alle Giostre del Toppo, in cui gli aretini sconfissero i senesi, e che morì a Campaldino nel 1289. La durata della visita è di 2/3 ore. Il costo è di 7 euro a persona, gratuito per bambini fino a 12 anni. Ci sarà la possibilità, per i partecipanti, di consumare un aperitivo a “La bottega di Gargonza” sotto la torre (costo 8 euro).

Il secondo tour è in programma domenica 25 luglio apartire dalle 9,30, con la presentazione dell’ultimo libro di Stefano Pasquini al chiostro di Casa Petrarca, in via dell’Orto 28 ad Arezzo. Il titolo del volume è “Arezzo e gli aretini nella Divina Commedia”, edito da Mauro Pagliai. Alle 10 appuntamento in piazza Grande con la mostra dedicata a Dante all’interno del Palazzo della Fraternita Dei Laici intitolata “Omaggio al sommo Poeta”, con documentazione attestante la storia della Fraternita dei Laici già attiva nel 1303/1304 quando Dante era ospite della città.Dante conobbe l’esistenza della Fraternita dei Laici, al tempo chiamata confraternita di Santa Maria della Misericordia. Ad accogliere i visitatori ci sarà Francesca Chieli, rettore della Fraternita. Poi visita della Pieve di Santa Maria, facciata e ciclo dei mesi, con particolare interesse per il polittico recentemente restaurato di Pietro Lorenzetti. A seguire, in piazza San Francesco, visita alla personale iconografica di Giuseppe Fanfani, dedicata alla Divina Commedia e in particolar modo all’Inferno dantesco. Ultima tappa è la cattedrale dei Santi Pietro e Donato, con particolare attenzione alle opere del periodo di Dante, come il Cenotafio di Guido Tarlati e la tomba di Guglielmo degli Ubertini, il vescovo che morì a Campaldino nel 1289. La durata della visita è di 2/3 ore. Costi di partecipazione: 8 euro a persona. Bambini fino a 12 anni gratis.

Il terzo tour si apre domenica 25 luglio alle 17 con ritrovo Castello dei Conti Guidi di Poppi, davanti al celebre busto di Dante Alighieri. Ci sarà una visita al luogo che più di altri fu significativo per Dante in terra aretina: il Castello di Poppi, dove il Sommo poeta soggiornò ed iniziò la stesura dell’Inferno, ispirato dall’esperienza dell’esilio e dalla lontananza dalla natìa Firenze. Particolare attenzione al noto plastico della “Battaglia di Campaldino” (battaglia a cui Dante prese parte), alla biblioteca Rilliana e agli ambienti dove abitarono i conti Guidi. Passeggiata nel borgo di Poppi con visita all’oratorio della Madonna del Morbo e alla Badia di San Fedele. Possibilità di aperitivo al Bistrot Pratello, davanti al Castello di Poppi. Durata del tour: 2h30m – 3h. Costo del tour: 7euro + entrata al castello 3 euro. Bambini fino a 12 anni gratis. Possibilità di avere pacchetti scontati: due tour hanno un costo di 10 euro a persona (musei esclusi), mentre il pacchetto da tre tour ha un costo di 15 euro a persona (musei esclusi). I bambini fino a 12 anni, come sempre, non pagano. Per prenotare: Centro Guide Arezzo 334 334 0608 oppure mail [email protected].