Inaugurato il Bocciodromo del Colle del Pionta con il concerto di Luca Provenzani

Restaurato e ripulito, tornerà ad essere uno spazio disponibile per la cittadinanza, animato in settembre dai concerti dell’Associazione Le 7 Note

E’ stato inagurato ieri pomeriggio con il concerto del violoncellista Luca Provenzani il nuovo bocciodromo del parco del Pionta, grazie ad un’ iniziativa del Centro di Aggregazione sociale “Colle del Pionta” e della Scuola di Musica Le 7 Note.

Dopo anni di inattività, il bocciodromo è stato ripulito e restaurato. Torna così ad essere uno spazio fruibile per la cittadinanza aggiungendo un importante tassello al percorso di valorizzazione e riqualificazione del Parco del Pionta. Per tutto il mese di settembre ospiterà la rassegna di concerti “La Musica delle Sfere”.

E’ una grande soddisfazione sapere che grazie al lavoro delle 7 Note e del Centro di Aggregazione Sociale questo spazio torna a vivere e ad essere a disposizione dei cittadini” – ha dichiarato Luca Provenzani, Presidente dell’Associazione Le 7 Note. “La riqualificazione del Colle del Pionta passa attraverso la cura degli spazi, la proposta culturale che possiamo offrire alla cittadinanza e le occasioni di aggregazione sociale, che contribuiscono a rendere il parco un luogo da vivere quotidianamente”.

Ha dichiarato invece Roberto Barone, Presidente del Centro di Aggregazione Sociale “Colle del Pionta”: “L’area torna a vivere come spazio di aggregazione con nuove attività rivolte alla cittadinanza ed ai soci del Centro. Completamente recintata e dotata di cancelletto, panchine ed illuminazione, in seguito sarà utilizzata per altre iniziative all’aperto oltre ai concerti. Ad esempio, sarà fruibile come area per gli amici a quattro zampe con presa d’acqua per dissetarli rendendo così il C.A.S. un centro Pet Friendly”.

I concerti de “La Musica delle Sfere” saranno sette in tutto, fino a fine settembre. L’appuntamento successivo sarà venerdì 10 settembre alle 18.30 con il concerto di Leonardo Giovannini, che con un recital di violoncello solo prosegue sulla stessa linea tematica del concerto di inaugurazione, abbinando J.S Bach a musiche del Novecento. Giovannini eseguirà la Suite per violoncello solo n. 1 di J.S. Bach, la Suite n. 3 per violoncello Op 131c: 1 di M. Reger e la Sonata per violoncello solo op. 134 di Prokofiev.

I concerti sono gratuiti ma è necessaria la prenotazione. Per prenotare: [email protected], 3408701431. Per l’accesso è necessario esibire il Green Pass.

La Musica delle Sfere fa parte di un ricco cartellone di attività al Pionta che prevedono corsi, seminari, concerti all’Area archeologica. L’intero programma è disponibile su www.scuoladimusicale7note.it.

Tra le iniziative della settimana, si segnalano anche il concerto che Paolo Cantamessa e Marta Lazzeri terranno giovedì 9 settembre, alle 18.30, presso l’Area Archeologica del Duomo Vecchio al Pionta. Sabato 11, invece, è in programma il primo Open Day 2021 della Scuola Le 7 Note, con a seguire Paolo Cantamessa, Marta Lazzeri e Olivia Gigli in concerto al Bocciodromo.

Leonardo Giovannini inizia lo studio del violoncello all’età di otto anni, sotto la guida del M° Vincenzo Malacarne. Consegue la laurea di primo livello con lode all’I.S.S.M. Pietro Mascagni di Livorno. Frequenta attualmente il Biennio Accademico nella classe del M° Luca Provenzani. Risulta vincitore del I Premio per la sua categoria ai Concorsi: Internazionale L. Perosi di Tortona (AL), Internazionale V. Caffa Righetti di Cortemilia Sez. Musica da Camera, A.Gi.Mus (sez. Sanremo,). Vince la Borsa di Studio “Musica da Camera” presso l’Istituto Mascagni di Livorno a.a. 2016/17 e la Borsa di Studio “Amici dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo”. Ha ricoperto il posto di Primo Violoncello nell’Orchestra Giovanile del Ponente Ligure – Ligeia dal 2009 al 2014, con la quale ha effettuato tournée a San Pietroburgo, Praga, Banja Luka. E’ vincitore di un posto alla prima edizione del corso YO-YO Youth-Orchestra Youth- ORT tenuto dall’Orchestra Regionale Toscana. Ha frequentato le Masterclass con i Maestri Marco Mosca, Filippo Burchietti, Massimo Polidori, Enrico Bronzi, Alberto Casadei, Andrea Nannoni, Vittorio Ceccanti. Ha collaborato con l’Orchestra Regionale Toscana, con l’Orchestra “I Pomeriggi Musicali” di Milano, Orchestra Archè di Pisa. E’ risultato idoneo alle selezioni per la neo Orchestra del Teatro Goldoni di Livorno. Dal 2018 collabora con la classe di Quartetto del M° Paolo Ardinghi della l’I.S.S.M. “Luigi Boccherini” di Lucca. Parallelamente all’attività artistica porta avanti gli studi in Ingegneria chimica all’Università di Pisa.