Io mi vaccino e ci vado in taxi… gratis

In taxi gratis per andare a vaccinarsi. Lo potranno fare tutti gli aretini over 65 e appartenenti alle categorie fragili e vulnerabili che si recheranno così ai centri vaccinali del territorio comunale, qualora avessero difficoltà a raggiungerli o non potessero contare su parenti e amici, a bordo di una delle auto bianche della Cooperativa Taxi Arezzo.

“Pochi giorni fa – rileva il vicesindaco Lucia Tanti – abbiamo presentato i Buoni Viaggio, come segnale di attenzione e ripartenza. Attenzione verso i soggetti che più soffrono in questo momento. Ripartenza perché quell’iniziativa innesca un ‘moltiplicatore economico’ da 300.000 euro potenziali. Adesso, verrebbe da dire, il Comune non solo non lascia ma addirittura raddoppia la sua collaborazione con il settore del trasporto pubblico non di linea. Grazie alla categoria per la consueta disponibilità, grazie alla Asl per lo sforzo che sta mettendo in campo per procedere alla vaccinazione del maggior numero di persone nel minore tempo possibile. Il Comune c’è e lancia ancora una volta un segnale forte in direzione della lotta alla pandemia”.

“Il nostro motto è: comodi e in sicurezza – aggiunge il responsabile marketing Pietro Fazzuoli di Taxi Arezzo. Un ringraziamento va agli sponsor Saima e Toscopali Fondazioni, due aziende locali leader nei loro settori e con grande sensibilità sociale, a Comune, Asl Toscana sud est e Confartigianato per il loro patrocinio. Anche per i tassisti i mesi trascorsi sono stati contrassegnati da difficoltà per cui un’iniziativa del genere risponde innanzitutto a un servizio a disposizione di queste particolari categorie di utenti ma dal nostro punto di vista rappresenta anche un sostegno di tipo economico. Per cui l’appello che lanciamo è: utilizzate questa possibilità”.

Evaristo Giglio, direttore della Zona distretto aretina Casentino e Valtiberina sottolinea come si sia di fronte a un “nuovo gesto di solidarietà della comunità aretina in tutte le sue espressioni. In questo lungo periodo Covid, l’Asl ha ricevuto donazioni di vario genere e adesso anche servizi come questo del taxi per raggiungere le sedi vaccinali. L’Asl ringrazia il Comune di Arezzo, la Cooperativa Taxi e tutti i soggetti che hanno contributo all’attivazione di questo nuovo servizio che darà una mano ulteriore alla campagna vaccinale in corso”.

Le corse gratuite saranno fruibili fino all’esaurimento del contributo di sponsorizzazione. Basterà chiamare lo 0575382626. Una vettura arriverà in pochi minuti e una volta saliti sarà sufficiente mostrare un documento e la prenotazione cartacea del vaccino o l’sms inviato dalla Regione. A quel punto, il cittadino non dovrà corrispondere alcuna somma e potrà beneficiare del servizio anche per il ritorno.