La Società Balestrieri ha donato alla Caritas Diocesana una cabina igienizzante ad ozono per indumenti

Il macchinario è stato installato nei locali del sottochiesa di San Paolo

La Società Balestrieri nel corso dei mesi scorsi aveva attivato fra i suoi soci una sottoscrizione di denaro, per sopperire ad eventuali criticità che si sarebbero potute verificare a seguito della pandemia del COVID-19.

Sempre attenti alle necessità del territorio, con la cifra raccolta, questa mattina, alla presenza di Don Simone e della Dr.ssa Cristina Franceschini, il Presidente Gianni Bergamaschi ed il Vice Presidente Riccardo Bonauguri della Società Balestrieri hanno donato alla Caritas Diocesana una cabina igienizzante ad ozono per indumenti della ditta Renzacci SpA per la sanificazione degli abiti che i borghesi sempre con molta generosità offrono per coloro che ne hanno bisogno.

Il macchinario è stato installato nei locali del sottochiesa di San Paolo, dove ci sono i magazzini destinati a tale uso e permetterà alla Caritas di riprendere la distribuzione degli indumenti, sospesa da oltre un anno a causa della pandemia.

Un ringraziamento speciale, oltre a tutti i balestrieri va anche all’ Ing. Gabrio Renzacci, che oltre ad averci riservato un prezzo di favore ha partecipato con una propria sponsorizzazione.