L’Atletica Casentino Poppi rinasce nel post Covid: è boom di iscritti e di premiazioni provinciali e regionali

Sono oltre 80 gli iscritti di ogni età che quest’anno, attratti dalla possibilità di allenarsi all’aperto ma anche dagli ottimi risultati dei nostri atleti alle recenti Olimpiadi di Tokyo

Dopo un lungo periodo di stop in cui l’Atletica Casentino Poppi si è dovuta forzatamente prendere una pausa a causa delle restrizioni legate alla pandemia di covid 19, per la società casentinese è ora il momento della rinascita.
Sono oltre 80 gli iscritti di ogni età che quest’anno, attratti dalla possibilità di allenarsi all’aperto ma anche dagli ottimi risultati dei nostri atleti alle recenti Olimpiadi di Tokyo, faranno parte del team guidato da Elisa Zuccari, Silvia Fuochi, Maria Pianaccioli e Cristina Cipriani.

“Siamo molto soddisfatti dell’interesse dimostrati quest’anno e dall’aumento delle iscrizioni che stiamo registrando – ha dichiarato l’istruttrice Zuccari – abbiamo iniziato la stagione partecipando alle prime gare provinciali e regionali e abbiamo ottenuto dei risultati davvero ottimi, sia in termini di partecipazione che di piazzamenti, con un’enorme piacere da parte dei ragazzi ma anche di tutta la società. Avevamo voglia di tornare a stare insieme e ad allenarsi, c’è davvero un grande entusiasmo, è finalmente arrivato il momento della rinascita dello sport in generale”.

Lo stadio di Ponte a Poppi, dove l’Atletica Casentino si allena tutti i giorni dalle 15 alle 17 con professionisti e tecnici esperti del settore, è l’unico in tutta la vallata ad avere pista e pedane in materiale sintetico.