“Live”, la Libera Accademia del Teatro torna sul palcoscenico

Tra il 12 giugno e il 4 luglio è in programma la rassegna di saggi-spettacolo della scuola aretina. “Live” si svilupperà tra diciassette spettacoli con attori di tutte le età, dai bambini agli adulti

AREZZO – Diciassette serate di spettacoli dal vivo con la rassegna “Live” della Libera Accademia del Teatro. Gli allievi della storica scuola aretina si preparano a tornare sul palcoscenico e, tra sabato 12 giugno e domenica 4 luglio, metteranno in scena i saggi preparati nell’ultimo anno di lezioni, andando così a proporre un percorso nel mondo del teatro in tutte le sue forme. La rassegna di saggi-spettacolo rappresenta infatti la tradizionale conclusione dei corsi della Libera Accademia del Teatro che ha messo in campo ogni sforzo per tornare a proporre ai propri attori la possibilità di esibirsi davanti ad un pubblico e per lanciare un fiducioso segnale per la ripartenza del settore.

Il programma di “Live” sarà aperto il 12 giugno in piazza Sotto le Mura a Subbiano con lo shakespeariano “Macbeth” dei ragazzi di un corso Junior e terminerà con tre suggestive serate nell’area archeologica di San Cornelio che apriranno la rassegna estiva di Castelsecco: il 2 luglio è in programma “Decameron 2021” del corso di teatro in musica Junior, il 3 luglio “Agamennone” di un altro corso Junior e il 4 luglio “Sette contro Tede” del corso di adulti Ostinati. Gli altri tredici saggi saranno ospitati al teatro “Pietro Aretino” di via Bicchieraia e vedranno alternarsi i diversi gruppi di ogni età della Libera Accademia del Teatro, dai bambini delle elementari agli adulti più avanzati degli Ostinatissimi, con un programma particolarmente variegato tra omaggi agli autori classici e interpretazioni originali, tra teatro tradizionale e teatro in musica che unisce recitazione, canto e ballo. Questi spettacoli sono curati dalla regia di uno staff di maestri che ha fatto affidamento su Francesca Barbagli, Andrea Biagiotti, Amina Kovacevich, Uberto Kovacevich e Ilaria Violin, andando a raccontare il percorso di crescita artistica vissuto negli ultimi mesi tra lezioni in presenza nei locali della scuola in piazza della Santissima Annunziata e lezioni in videoconferenza.

Il programma completo di “Live” sarà disponibile sul sito www.liberaccademia.it o sulla pagina facebook “Libera Accademia del Teatro”; ogni appuntamento della rassegna sarà svolto nel rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid19 per tutelare la salute di attori e spettatori, con l’obbligo del pubblico di prenotazione allo 0575/266.86. «Il vero teatro è quello dal vivo – commenta Biagiotti, – dunque abbiamo fortemente voluto organizzare questa rassegna di saggi-spettacolo che, con un programma particolarmente ricco e variegato, permetterà ai nostri allievi di tornare ad esibirsi davanti ad un pubblico. L’esperienza del palcoscenico, infatti, rappresenta il vero coronamento e arricchimento dell’intero percorso di crescita artistica».