Merce Cunningham al Cinema Eden con il documentario di Alla Kovgan

La proiezione segna l’ultimo evento di Cinemaèdanza, la rassegna di film che incontrano le espressioni del corpo

Mercoledì 15 settembre, alle ore 21:00, il Cinema Eden di Arezzo presenta “Cunningham”, lungometraggio della regista Alla Kovgan dedicato al leggendario danzatore e coreografo Merce Cunningham. L’evento, realizzato in collaborazione con Officine della Cultura, è l’atto conclusivo della rassegna CinemaèDanza, programmazione itinerante estiva a cura di Sosta Palmizi.

Artista poliedrico, Merce Cunningham è una figura cardine nella storia della danza contemporanea del Novecento e punto di riferimento della postmodern dance americana. Insieme al suo compagno di una vita, il compositore John Cage e all’artista Robert Rauschenberg, ha contribuito ad ampliare le frontiere delle arti dello spettacolo sviluppando un modo rivoluzionario di intendere il rapporto tra danza, musica e arte figurativa. “Cunningham” (USA, 2019) è un appassionante documentario sulla vita e sull’evoluzione artistica di Cunningham nell’arco di tre decenni (1944-1972).

Anni densi di rischi e scoperte a partire dai suoi esordi come danzatore che lotta per affermarsi nella New York del dopoguerra, fino all’apice della sua carriera. Grazie alla tecnologia, il suo pensiero e la sua filosofia, le sue battaglie e vicende di vita, s’intrecciano per dare vita ad un affresco di rara profondità della sua eccezionale carriera.

Info: Ingresso unico 7€. Biglietti disponibili in prevendita online 8€ su www.cinemaeden.ticka.it. Inizio proiezione ore 21:00 – durata 93’. Film in versione originale con sottotitoli in italiano.

CinemaèDanza è un progetto di Sosta Palmizi a cura di Silvia Taborelli e Raffaella Giordano. Realizzato con il contributo di Ministero della Cultura, Regione Toscana e Fondazione CR Firenze e in collaborazione con Dance Gallery, Lagodarte Impresa Sociale/Rocca Cinema, Comune di Cortona, Comune di Castiglion Fiorentino, Associazione L’Ulcera del Signor Wilson, Cinema Eden – Officine della Cultura.