Sabato al Palasport Estra prima amichevole per l’Amen Scuola Basket Arezzo

Alle 18 gli amaranto si confronteranno contro i Dukes Sansepolcro

Dopo l’esibizione di sabato scorso a Poppi in occasione dell’inaugurazione del Playground Marco Benini prima amichevole per l’Amen Scuola Basket Arezzo che Sabato 11 Settembre alle ore 18 ospiterà al Palasport Estra Mario D’Agata la formazione dei Dukes Sansepolcro.

Dopo due settimane di preparazione coach Evangelisti potrà così verificare lo stato fisico e tecnico della propria rosa in vista del campionato di Serie C Gold che prenderà il via Domenica 3 Ottobre con la trasferta di La Spezia.

In campo tutta la rosa con i nuovi arrivati Brandini e Ndaw a macinare minuti per affinare l’intesa con i compagni ed i ragazzi dell’Under 19 che dovranno cominciare ad ambientarsi in un campionato senior.

La partita si disputerà a porte aperte, l’ingresso al Palasport Estra sarà riservato esclusivamente ai possessori di Green Pass come previsto dalle normative vigenti.

Intanto prosegue anche la preparazione della formazione che prenderà parte al campionato di Serie D allenata da coach Pasquinuzzi, due gli innesti senior in squadra con il ritorno di Kebede da Sansepolcro e l’arrivo di Bruschi da Terranuova, a loro si aggiungono i giovani provenienti dal settore giovanile che faranno la prima esperienza in un campionato senior.

Per loro il compito non facile di sostituire Calzini, Cresti e Gabriele Bianchi, a quest’ultimo, che non fa più parte del roster dell’Amen, va il ringraziamento da parte della società per tutto quello che ha dato negli anni di permanenza in amaranto dove tra l’altro aveva in precedenza militato anche il fratello Giulio, risultando entrambi un esempio di abnegazione per i compagni di squadra.

Infine in questo fine settimana grazie alla collaborazione con il Terranuova Basket, la squadra Esordienti Nova Verta dei nati nel 2010, parteciperà al Torneo delle Contrade di Legnano (MI), una occasione per tornare a confrontarsi con altre realtà di Minibasket italiane dopo il lungo stop a causa della pandemia.