Saione, espulso dalla Polizia straniero irregolare e con numerosi precedenti penali

Nell’ambito dei controlli realizzati durante lo straordinario servizio di controllo del territorio organizzato dalla Questura di Arezzo nel pomeriggio del 12 ottobre u.s., il personale operante riusciva a rintracciare A.L. già noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali; in particolare si trattava di uno straniero di origine nigeriana, di trent’anni, irregolare sul territorio nazionale, resosi protagonista di diversi episodi di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, già gravato da diverse condanne oltre che da un avviso orale del Questore di Arezzo.

Pertanto, in considerazione della particolare condizione soggettiva che caratterizza lo straniero, veniva emesso un decreto di espulsione da parte del Prefetto di Arezzo; lo stesso, nella giornata di ieri, 13 ottobre, con provvedimento del Questore di Arezzo è stato accompagnato presso il C.P.R. di Torino da parte di un equipaggio della Polizia di Stato per la successiva espulsione.