Stefano Mearini ancora alla guida dei Pubblici Esercizi Aretini di Confcommercio

Stefano Mearini è stato confermato per il secondo mandato presidente della Fipe-Confcommercio Arezzo, la categoria che racchiude i pubblici esercizi di tutta la provincia. Mearini è proprietario insieme al fratello Paolo dell’Enoteca Charleston di via della Chimera ad Arezzo, fondata dal padre Lucio – già presidente della Fipe aretina – e diventata punto di riferimento per gli amanti di vino e champagne.

Per i prossimi cinque anni guiderà l’associazione di categoria, che riunisce i titolari di bar, caffetterie, gelaterie e pasticcerie, insieme ad un consiglio direttivo giovane e molto dinamico,composto da dodici membri: Stefano Cecconi della Cremeria Cecconi, Silvia Ciardi delle Officine del Gusto, Andrea Fazzi del Caffè del Teatro, Emanuele Gallorini del Bar Il Drago, Luca Grotti del Caffè Dany, Luca Lazzeroni del Caffè Michelangelo, Roberta Leonardo del cocktail bar Da Quelle Citte, Mirko Mazzierli di Emilio in Vineria e Emilio Caffè, Matteo Pucci di Sottopiazza e Barberia, Massimo Sbietti del Bar Cristallo e Francesco Veraldi della Caffetteria Sandy e Sandy spa.

“I pubblici esercizi sono fondamentali per l’economia di un territorio – spiega Mearini – sono il presidio territoriale più importante delle città, sia ai fini della sicurezza sia da un punto di vista identitario, perché preservano quello stile di vita e di accoglienza che è diventato il marchio distintivo dell’Italia. Dobbiamo lavorare per garantire un servizio all’altezza della reputazione che abbiamo nel mondo. Dai nostri tavoli e dai nostri banconi passa la vita, si costruiscono e cementano rapporti sociali. I mesi di lockdown, che ci hanno visto tristemente chiusi, hanno fatto capire a tanti l’importanza di gesti quotidiani come il potersi gustare un caffè al bar insieme ad un amico. Dobbiamo proteggere questo patrimonio”.

Il presidente di Fipe-Confcommercio Arezzo potrà contare per tutto il mandato 2021-2026 sull’aiuto di Francesco Veraldi come vice presidente vicario e di nuovi inserimenti nel direttivo, tra cui due imprenditrici donne. All’interno del consiglio, sono state affidate alcune deleghe speciali: Mirko Mazzierli sarà consigliere delegato per il centro storico e Silvia Ciardi per le periferie, mentre una delega speciale è stata riservata a Stefano Cecconi quale delegato Fipe per il settore gelateria.