Studenti del Professionale per Meccanici di Foiano a lezione in aziende di Castiglion Fiorentino e Camucia

Le uscite didattiche rientrano nel progetto relativo ai Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento d’istituto per l’anno scolastico in corso

Il 29 Aprile ed il 6 Maggio una selezione dei migliori studenti delle due classi seconde dell’Istituto Professionale per Manutenzione ed Assistenza Tecnica (Mat) dell’Omnicomprensivo di Foiano della Chiana, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza previste per il contenimento del Covid, visiterà tre aziende del territorio, che si distinguono a livello internazionale per la qualità produttiva, i modelli di lavoro e l’avanzata sperimentalità.

Le uscite didattiche rientrano nel progetto relativo ai Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento d’istituto per l’anno scolastico in corso, nell’ottica del matching, cioè dell’allineamento fra scuola e mondo delle imprese, che da sempre l’istituto di Foiano promuove a livello educativo. Istituto che si prefigge proprio attraverso la collaborazione con le imprese, l’attivazione dell’apprendistato di primo livello sul modello duale tedesco ed il partenariato con Mercedes d’inserire i propri alunni nelle dinamiche produttive locali ben prima dell’acquisizione del diploma, in modo da valorizzare un capitale umano e professionale essenziale per lo sviluppo del territorio.

“La prima uscita didattica, quella del 29 aprile – afferma il prof. Mauro Colucci, referente PCTO del Mat – sarà dedicata alla visita dell’azienda Menci spa di Castiglion Fiorentino, leader nella costruzione di rimorchi e cisterne per camion, vera e propria eccellenza del territorio, con oltre 350 dipendenti in loco e con diramazioni produttive anche in Veneto e Piemonte.”

“Le visite professionalizzanti continueranno poi – aggiunge Colucci – con l’uscita del 6 Maggio, presso la MB Elettronica e la Meccanica Ceccarelli & Rossi srl di Camucia, con due lezioni in azienda, dedicate rispettivamente al ciclo produttivo della componentistica elettronica e di quella meccanica.”

“Presso il nostro istituto – conclude Colucci – in via del tutto sperimentale  sarà a breve attivata da parte di alcune aziende una selezione del personale, che coinvolgerà le classi quinte, con un particolare occhio di riguardo per le “quote rosa” da inserire in produzione: c’è infatti sempre più bisogno di figure femminili all’interno delle aziende, anche in settori come quello meccanico considerato a torto esclusivamente maschile. Ed anche in questo a Foiano siamo dei precursori.”

Istituto Professionale Mat-Foiano della Chiana.