Tari 2021: straordinaria misura di sostegno per le attività fortemente colpite dalla pandemia

Nello specifico verranno riconosciute delle tariffe agevolate alle utenze non domestiche che insistono nel territorio comunale, con una percentuale di sconto dell’imposta Tari 2021 per determinate categorie produttive.

La Giunta del Comune di Cavriglia ha deliberato delle misure a sostegno di quelle attività produttive che hanno subito un forte decremento nel fatturato, a causa delle chiusure obbligatorie decise dal Governo per contenere gli effetti devastanti della pandemia.
Nello specifico verranno riconosciute delle tariffe agevolate alle utenze non domestiche che insistono nel territorio comunale, con una percentuale di sconto dell’imposta Tari 2021 per determinate categorie produttive.

Sono cinque le agevolazioni previste dalla delibera comunale e che saranno applicate automaticamente in fase di determinazione dell’importo dell’imposta Tari per il 2021.
In particolare, la riduzione massima, con percentuale di sconto del 95% sull’imposta altrimenti dovuta, spetterà alle attività del settore turistico-ricettivo, dell’associazionismo e della ristorazione.

Questo, in considerazione della forte vocazione turistica del nostro Comune, ove operano molteplici attività legate all’accoglienza di turisti sia italiani che stranieri e che rappresentano un fiore all’occhiello per l’economia del nostro tessuto sociale. A queste attività va ad aggiungersi il nutrito numero di Associazioni che contribuiscono, anch’esse, allo sviluppo socio-economico della città.
Le altre misure, con riduzione del 70, 50, 40 e 20%, riguarderanno larga parte delle altre attività presenti all’interno del territorio comunale, a testimonianza che nessuno è stato ignorato.

“Una misura significativa a sostegno delle attività produttive del nostro comune, fortemente danneggiate dal prolungarsi, nel 2021, delle restrizioni resesi necessarie per arginare la pandemia. Utilizzando, difatti, le risorse che in via eccezionale il Governo ha riconosciuto agli enti locali, abbiamo deliberato una riduzione della Tari 2021 per le utenze non domestiche, impegnandoci anche a ridurre del 4,76%, l’aumento tariffario previsto a livello nazionale a seguito del nuovo metodo di conteggio ARERA” : queste le parole del Sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni a commento dell’iniziativa deliberata dalla Giunta Municipale ed applicata in via automatica ed immediata nel modello F24 che sarà recapitato nei prossimi giorni alle suddette attività.