“Un grazie a Matteo Marconcini per le emozioni che ci ha regalato”

Dichiarazione dell’assessore allo sport Federico Scapecchi

Ho appreso la notizia, annunciata dallo stesso protagonista, dell’abbandono dell’attività agonistica da parte di Matteo Marconcini. Atleta aretino in grado di regalare emozioni e raggiungere risultati eccezionali ai massimi livelli, Olimpiadi e Mondiali, in una disciplina di grande impatto tecnico e risvolto perfino filosofico come il judo.

In questi casi, parafrasando, si dice che è stata appesa la cintura al chiodo. Ma non dobbiamo trarre la conclusione che termini l’impegno di Matteo nella valorizzazione della città a cui è legato.

Mi preme inoltre ringraziare il lavoro di Ok judo Arezzo, realtà dove Matteo si è formato, animata da decenni dalla famiglia Busia. L’auspicio è che la tradizione continui e che in questo sport, come negli altri, i nostri atleti continuino a ottenere importanti risultati e medaglie. Su questo fronte, l’impegno dell’amministrazione comunale è duplice: sostenere lo sport di base e valorizzarne le eccellenze.