Una festa del teatro per chiudere la scuola e vivere l’estate

Z Generation meets Theatre, il progetto di Officine della Cultura, dopo aver chiuso la scuola a Lucignano torna in scena con un progetto extrascolastico a Monte San Savino

Ultimo giorno di scuola speciale, con la festa del teatro, per gli studenti della Scuola Secondaria Inferiore dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi-Montalcini” di Lucignano. Un teatro a sua volta speciale, studiato appositamente per la visione in streaming, grazie all’ultima produzione firmata da Officine della Cultura dal titolo “In Arte son Chisciottə” con Luisa Bosi, Elena Ferri e i solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo per la regia di Luca Roccia Baldini.

Non poteva esserci festa migliore per la contemporanea chiusura della parte dedicata agli istituti scolastici del progetto “Z Generation meets Theatre” che ha coinvolto, oltre alla città di Arezzo, l’intera Val di Chiana aretina. Il progetto, ideato da Officine della Cultura, proseguirà a scuola conclusa con una laboratorio extrascolastico teorico-pratico sul tema delle dipendenze attraverso la letteratura e la metodologia teatrale condotto da Enrica Zampetti.

Destinatari del percorso saranno gli studenti della Secondaria Inferiore dell’Istituto Comprensivo “Andrea Sansovino” di Monte San Savino che si troveranno ad affrontare il terreno scivoloso e pieno di contraddizioni delle dipendenze rafforzando i fattori di protezione quali l’interesse per lo studio, la considerazione di sé, l’autoefficacia di fronte ai problemi, l’autostima e la buona comunicazione con i pari e gli adulti. Il tutto grazie a quel luogo della scoperta e dello stupore che è il teatro e ad un approfondito lavoro sulla maschera e l’espressione del sé.

La rassegna “Z Generation meets Theatre” anno 2021, il teatro incontra le nuove generazioni nel web, è realizzata con il contributo di Regione Toscana e Fondazione CR Firenze. Ulteriori informazioni: www.officinedellacultura.org.