Valeria Alvisi è il nuovo direttore della Confesercenti Arezzo

Mario Landini confermato presidente in occasione dell’assemblea elettiva

Valeria Alvisi
Valeria Alvisi

Cambio al vertice per Confesercenti Arezzo. Alla guida è stata nominata Valeria Alvisi. È la prima volta che in via Fiorentina una donna assume la carica di direttore. Il direttore storico Mario Checcaglini passa il testimone dopo 30 anni come annunciato nelle settimane scorse. L’assemblea elettiva ha confermato il presidente provinciale uscente. Mario Landini prosegue quindi il mandato in continuità. La Presidenza ha poi indicato il nuovo direttore provinciale: Valeria Alvisi è stata nominata all’unanimità.

“Alla base della scelta c’è la professionalità” spiega il presidente Mario Landini “e le capacità che Valeria ha dimostrato in questi anni. Sarà un piacere collaborare con Valeria e proseguire nella strada tracciata fino ad oggi, con l’obiettivo di sostenere le imprese del commercio, dei servizi e del turismo che stanno attraversando una fase delicata a causa della pandemia che ha travolto il settore economico”.

Valeria Alvisi, 44 anni laureata in Scienze Politiche, è entrata in Confesercenti nel 2003 ed ha poi ricoperto il ruolo di vicedirettore fino ad assumere la guida con grande senso di responsabilità nella consapevolezza del difficile momento che stanno attraversando le aziende a causa della pandemia.
“Una gratificazione professionale e personale” dichiara il direttore di Confesercenti, Valeria Alvisi “che assumo con  la consapevolezza dell’importanza del ruolo. Conosco l’associazione da molti anni e sono a contatto quotidiano con i problemi e le esigenze degli associati. In questi ultimi dodici mesi è però, inaspettatamente, cambiato il quadro generale su cui le aziende si trovano ad operare. La pandemia ha lasciato il segno e la sfida da vincere sarà quella di sostenere gli imprenditori in una fase storica difficile. All‘emergenza sanitaria si è aggiunta l’emergenza economica”.

“Un ringraziamento particolare” aggiunge il neodirettore Alvisi “ va al direttore storico Mario Checcaglini “per aver creato e fatto crescere una realtà solida, qual è Confesercenti Arezzo. All’interno dell’associazione di categoria ci sono molte professionalità. Una squadra ormai consolidata che continua a lavorare a fianco degli associati”.

Mario LandiniSoddisfazione anche per Mario Landini confermato Presidente all’unanimità: “Quelli trascorsi sono stati quattro anni intensi. Altrettanto lo saranno quelli cha abbiamo di fronte. Il futuro della provincia ha bisogno di un impegno per il rilancio turistico. Lo avevo sottolineato quattro anni fa al momento della mia nomina e lo ribadisco adesso. La pandemia ha frenato anche lo sviluppo turistico e quindi ci sarà da ripartire con energia”. “L’associazione di categoria” conclude Landini “continuerà a impegnarsi al massimo per aiutare le imprese. L’anno della pandemia ci ha avvicinato ancora di più ai soci. In questo momento di difficoltà per l’intero settore economico, è emerso ancor più evidente quanto sia importante la rappresentanza sindacale e quanto i soci abbiano bisogno di essere sostenuti”.