47esima Sagra del Fungo Porcino a Cascia di Reggello

Boletus
funghi - Boletus - porcino

di Laura Privileggi

A partire da venerdì 24 giugno fino al 3 luglio, grande festa a Cascia, conosciuta per la  Pieve romanica  di San Pietro ed il museo che  ospita il trittico di San Giovenale di Masaccio.

In questi serate anche la piazza adiacente alla chiesa,  delizierà i palati ed i gusti di tutti coloro che vorranno partecipare all’evento.

Il programma dell’ ormai storica sagra patrocinata dal Comune di Reggello, è  molto ricco,  spazierà da momenti danzanti,  ai giochi tra i quattro rioni per contendersi  il Palio di San Pietro. Ci saranno intrattenimenti  ludici  dedicati  ai bambini e soprattutto ricche cene a base di funghi porcini .

Il porcino, re della festa, verrà  cucinato nelle varie modalità esistenti, tanto da rendere felici anche i palati più esigenti, a garantirlo,  il comitato organizzatore.  Gli ingredienti principali saranno l’allegria e la voglia di stare insieme dopo due anni di pandemia.

Ci sarà pure una  selezione per la partecipazione a  Miss italia e la prima edizione dell’elezione di miss Reggello.  La manifestazione da sempre richiama un vasto pubblico proveniente da Firenze e da Arezzo . Un successo sostiene il Consiglio direttivo, che dura da quarantasette anni e che siamo felici di riprendere quest’anno.