A Pratovecchio Stia si inaugura l’area camper “Capodarno”

Aperta tutto l'anno può ospitare fino a 53 camper. Accesso tramite smartphone

Sarà inaugurata sabato 26 novembre la nuova area sosta camper “Capodarno” realizzata dal Comune di Pratovecchio Stia nella zona tra il fiume Arno e piazza del Mulino a Pratovecchio. Ubicata in un contesto storico e ambientale unico, in prossimità della Ciclovia dell’Arno e del centro storico di Pratovecchio, l’area rappresenta una grande opportunità di ricettività e promozione turistica per Pratovecchio Stia e tutto il Casentino.

Un intervento da oltre 200.000 euro, finanziato con fondi comunali e regionali, ottenuti grazie al “Fondo regionale per la montagna 2020”, per un’infrastruttura di 4.200 metri quadrati che potrà ospitare fino a 53 camper all’interno di comodi e ampi stalli di sosta. Dispone di servizi di carico e scarico, impianto di distribuzione di energia elettrica, approvvigionamento idrico, connessione internet e videosorveglianza di prossima attivazione. L’area è recintata su tutto il perimetro e fornita di illuminazione pubblica.

L’accesso avverrà tramite smartphone con un’app dedicata (InArea) che consentirà di gestire in completa autonomia l’ingresso e l’uscita, l’erogazione dei servizi e i relativi pagamenti che saranno fatti online mediante carta di credito o prepagata.

Accessibile tutto l’anno, l’area sarà aperta tutti i giorni h24. Via libera anche agli animali domestici perché l’area è pet friendly.

All’inaugurazione prevista per le ore 15 in piazza del Mulino interverranno il sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri, il vicesindaco Michele Ausilio, il consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli, il direttore generale dell’Associazione Produttori Camper Ludovica Sanpaolesi e il presidente dell’Associazione Italiana Aree Sosta Camper Gianluca Tomellini.

Viva soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto è stata espressa dal vicensindaco Michele Ausilio”Questo investimento ci proietta in un mercato in continua crescita a livello nazionale ed europeo in una posizione di grande vantaggio per quanto riguarda i servizi offerti in provincia di Arezzo. Oltre queste 53 piazzole, entro giugno 2023 sarà riqualificata anche l’altra area di Stia per altri 18 posti, superando così complessivamente le 70 piazzole.

Un grande risultato che nei nostri programmi di sviluppo, con accordi specifici con associazioni e club di settore, ci dovrebbe portare nel giro di un paio di anni ad avere oltre 10 mila presenze in più sul nostro territorio. Dopo la nostra presenza al Salone del Camper di Parma, abbiamo già iniziato a creare collaborazioni importanti che siamo convinti porteranno significativi risultati fin dal prossimo anno”.