Ancora disponibili biglietti per la Prova Generale di venerdì 2 settembre

Sarà dedicata a Faliero Papini, storico rettore del Quartiere di Porta Sant'Andrea

Sono ancora disponibili gli ultimi biglietti per assistere alla Prova Generale della 142esima Giostra del Saracino in programma venerdì 2 settembre, alle 21.30. I tagliandi possono essere acquistati sia on line sul circuito Ticka.it (https://discoverarezzo.ticka.it/), sia presso la biglietteria del percorso espositivo “I Colori della Giostra” (piano terra di Palazzo Comunale, Piazza Libertà 1) oggi e domani fino alle 19.00 e venerdì con orario continuato 9-22. 

La Prova Generale della 142esima Giostra del Saracino sarà corsa in memoria di Faliero Papini, rettore più vittorioso e colonna portante del Quartiere di Porta Sant’Andrea.

FALIERO PAPINI (1929 – 2021)

Faliero Papini

Rettore più vittorioso della storia di Porta Sant’Andrea, Faliero Papini ha ricoperto la massima carica del quartiere biancoverde dal 1991 al 1997 e poi di nuovo dal 2003 al 2007. Rettore onorario fino al giorno della morte, Papini entrò nel Direttivo di Porta Sant’Andrea nel 1976, assieme all’allora rettore Giuseppe Municchi di cui fu per anni il vice e che sostituì in Piazza Grande il 7 luglio 1984. Dieci vittorie, un cappotto, Faliero Papini è stato un faro per la storia biancoverde e per tutto il mondo giostresco. Nel 1995 fu tra i fondatori dell’Istituzione Giostra del Saracino.

Uomo di Giostra e non solo, sono molti i riconoscimenti che ha ottenuto nel corso della propria vita tra cui quello di Ufficiale e Cavaliere della Repubblica. Per oltre 30 anni nel direttivo della Confcommercio di Arezzo, nella veste di imprenditore è stato figura di spicco nell’espansione urbanistica della città. Attivo anche nel campo del volontariato, fin dagli anni ’70 è stato dirigente della Croce Rossa di Arezzo e fu protagonista dell’organizzazione dei soccorsi per i terremoti del Friuli e in Irpinia. Persona saggia e autorevole, è stato colonna portante per il suo quartiere e per l’intera manifestazione a cui ha lasciato una profonda eredità morale.

 Il quartiere vincitore riceverà dal Sindaco di Arezzo il Piatto d’argento, trofeo della Prova Generale. 

Per l’occasione si rinnova anche la collaborazione con l’Associazione Macellai Aretini che offrirà al quartiere vincitore la tradizionale porchetta e alla quale va il ringraziamento da parte dell’amministrazione comunale e dei rettori dei quattro quartieri. Anche la Fraternita dei Laici, al fine di partecipare alla valorizzazione della Giostra del Saracino, omaggerà con due magnum dei vini di Fraternita i due giostratori del quartiere vincitore.

REGOLAMENTAZIONE ACCESSI

Sia per la Prova Generale, sia per la Giostra di domenica 4 settembre, saranno attive le consuete misure di sicurezza e controllo accessi da parte del personale di sicurezza. 

Per quanto riguarda i residenti del centro storico, in particolare delle aree interessate dai divieti messi in atto in occasione della Prova Generale e della Giostra del Saracino, la disciplina che regola gli accessi all’area della manifestazione, è invariata. Entro venerdì 2 settembre, i residenti ai civici interessati dai divieti dovranno prendere contatto con l’ufficio Giostra del Saracino scrivendo all’indirizzo di posta elettronica [email protected] comunicando i propri nominativi. Una volta raggiunti gli accessi alla piazza gli interessati saranno accompagnati ai civici indicati dal personale di sicurezza.   

Si ricorda che è fatto assoluto divieto di portare all’interno dell’area di svolgimento della manifestazione bottiglie di vetro, petardi, fumogeni, aste, oggetti contundenti e ogni altro oggetto atto ad offendere o arrecare danno a cose e persone o disturbo ai cavalli.