Cinema Eden: I tre giorni di Officine Social Movie che invitano all’ascolto

Al via al Cinema Eden il festival internazionale di cortometraggi a tema sociale curato dall’Orchestra Multietnica di Arezzo, Officine della Cultura e dagli studenti del Liceo Artistico di Arezzo

Locandina

La settimana che si avvicina porterà alla ribalta ad Arezzo i cortometraggi di Officine Social Movie, il festival di cinema e audiovisivo dedicato alle tematiche del sociale e dell’impegno civile quest’anno incentrato sul tema dell’Ascolto. Da lunedì 30 maggio a mercoledì 1 giugno appuntamenti al Cinema Eden, tutti ad ingresso gratuito, alla scoperta dei cortometraggi finalisti nelle tante declinazioni del festival tra le quali, in primo piano: solidarietà, accoglienza, inclusione sociale, valorizzazione della diversità culturale e rispetto dei diritti.

Lunedì 30 maggio appuntamento inaugurale con ospite in streaming la Deputata e Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana Lucia Annibali e, in sala, l’attore iraniano Abbas Ghazali a cui sarà assegnata una menzione speciale per il cortometraggio “Smile of the Mask”. Il coraggio e la determinazione di Lucia Annibali, e la sua battaglia per i diritti delle donne, insieme alla presenza di uno tra i più famosi attori iraniani in Italia grazie all’invito del festival, forniranno l’occasione per la proiezione e la premiazione dei corti vincitori delle categorie Miglior Attrice, Miglior Attore, Miglior Regia e dei tre corti finalisti del Premio Giuria Popolare.

Daniela Morozzi e Matteo Marsan saranno gli ospiti d’onore della seconda serata, martedì 31 maggio, sempre con inizio alle ore 20:45 con ingresso gratuito. La nota attrice fiorentina, accompagnata dal regista Marsan, presenterà il video “Il paese degli errori” nato da un progetto sviluppato con la Scuola di Musica di Fiesole e dedicato alla figura di Gianni Rodari – una produzione Lo Stanzone Delle Apparizioni in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole ed il contributo di Fondazione CR Firenze. La presenza in sala di Daniela Morozzi, uno tra i membri della giuria del festival presieduta da Ottavia Piccolo, sarà anche l’occasione per la proiezione e la premiazione dei corti vincitori dei seguenti premi: Libertà di Gusto assegnato da Prodigio Divino; Premio Ascolto assegnato da Unicoop Firenze Sezione Soci Arezzo; Premio Linguaggio Giovanile assegnato dagli studenti del Liceo Artistico Piero della Francesca; Premio Miglior Colonna Sonora assegnato dai musicisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo; Premio dell’Associazione Autismo Arezzo.

Daniela Morozzi

Chiusura del festival mercoledì 1 giugno, con inizio alle ore 20:45, con ospiti della serata Nicoletta Tinti, ex ginnasta olimpica e danzatrice, membro della Ginnastica Francesco Petrarca di Arezzo, e il regista e scrittore Thomas Torelli. La serata offrirà l’occasione, anche attraverso la visione del film documentario “Il sentiero della gioia”, di parlare di disabilità, confrontandosi con la protagonista di uno straordinario percorso di rinascita nonostante l’ernia discale che l’ha resa paraplegica nel 2008. Nel corso della serata saranno infine proiettati i tre corti finalisti per il Premio del Miglior Cortometraggio ai fini dell’assegnazione del premio.

Nicoletta Tinti

Una nota a parte va scritta per il Premio Giuria Popolare a cui potranno concorrere, ai fini dell’assegnazione, tutti gli appassionati. I dieci corti finalisti potranno essere infatti visionati e votati fino al 28 maggio iscrivendosi al portale www.officinesocialmovie.com. Si ricorda infine che nei tre giorni del festival, dalle ore 18:00 in poi presso il Cinema Eden, sarà possibile vedere i cortometraggi finalisti in assoluta tranquillità. 

Officine Social Movie è un progetto iniziato dalla spinta civile dell’Orchestra Multietnica di Arezzo e di Officine della Cultura e dall’entusiasmo degli studenti del Liceo Artistico Coreutico Scientifico Internazionale “Piero della Francesca” annesso al Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” di Arezzo, per l’edizione 2022 realizzato a valere sul bando “Siete Presente. Con i giovani per ripartire” promosso dal Cesvot e finanziato da Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, con il contributo della Fondazione CR Firenze, insieme alle collaborazioni con l’Associazione Autismo Arezzo, Poti Pictures e ancora il contributo del Comune di Arezzo, di Prodigio Divino e della Sezione Soci Arezzo di Unicoop Firenze. Media Partner Teletruria.

Locandina