Gestire le foreste in modo sostenibile e proteggerle: l’evento in programma a Poppi

Maggiore diversità genetica degli alberi e maggior capacità di adattamento al cambiamento climatico. Sono questi i temi al centro dell’evento in programma venerdì 30 settembre al Castello dei Guidi di Poppi, dove saranno presentati i siti dimostrativi, le azioni in corso ed i primi risultati ottenuti dal progetto LIFE SySTEMiC (Close-to-nature forest sustainable management practices under climate changes) che punta ad utilizzare la diversità genetica come “strumento” al fine di proteggere le foreste dalle condizioni avverse derivanti dal cambiamento climatico.

Il programma:

09:30 Registrazione presso il Salone delle Feste del Castello di Poppi
10:30 Saluti delle autorità
11:00 Prime indicazioni del Progetto LIFE SySTEMiC
Descrizione dell’attività svolta nella faggeta del sito dimostrativo in Pratomagno 

12:30 Pranzo offerto (Castello di Poppi)
13:30 Partenza per il sito dimostrativo in Pratomagno: trasporto offerto ai pre-iscritti 

18:00 Conclusione della visita e rientro a Poppi

L’influenza del cambiamento climatico sugli ecosistemi forestali è universalmente riconosciuta ed è evidente il suo effetto sulle foreste europee. Nell’area del Mediterraneo l’innalzamento delle temperature e l’aumentata frequenza di eventi estremi come le tempeste di vento, le ondate di calore ed i periodi di siccità prolungata rappresentano una minaccia per il bosco e pongono nuove sfide per la gestione forestale sostenibile.

Lo scopo del progetto LIFE SySTEMiC (Close-to-nature forest sustainable management practices under climate changes) è quello di utilizzare la diversità genetica come “strumento” al fine di proteggere le foreste dalle condizioni avverse derivanti dal cambiamento climatico. L’idea di base del progetto è relativamente semplice: maggiore è la diversità genetica degli alberi di una foresta e maggiore è la probabilità che vi siano alberi con caratteristiche genetiche che conferiscono all’ecosistema forestale una maggior capacità di adattamento al cambiamento climatico.

Per eventuali aggiornamenti vedi:https://www.lifesystemic.eu/category/news/. Per la pratecipazione all’evento su richiesta saranno rilasciati crediti formativi da parte dell’ordine dei Dottori Agronomi e Forestali. Evento rivolto ad esperti, addetti del settore forestale ed amministratori

Per partecipare è richiesta la pre-registrazione al seguente link entro il 28 settembre:https://docs.google.com/forms/d/1MPuvrMtAlqUf2KruvPFfCceSgzZTYFUszTpbcrFslv8/edit#settings