Giornata della Gentilezza: un dono speciale per la scuola di Sant’Agostino

Tutto nasce per caso quando 3 amici e compagni di classe del 5° anno dell’istituto d’arte di Firenze si imbattono nelle pagine social di una scuola paritaria di Arezzo e iniziano a seguirne i post, le storie e si affezionato a quei piccoli alunni tanto da fare nascere in loro il desiderio di fargli un dono.
Contattano la social media che gestisce le pagine della scuola e con lei e Suor Anna, dirigente scolastico dell’istituto, trovano un accordo per creare un “murales” nei locali della scuola dell’infanzia della Sant’Agostino, una tra le scuole storiche del territorio Aretino.
Il 27 luglio 1856 le stigmatine furono chiamate dal Vescovo di Arezzo a prendersi cura delle bambine orfane e a offrire loro istruzione. Era il tempo che faceva seguito alle pestilenze abbattutesi sulla Toscana, molte erano le orfane alle quali veniva negato anche il diritto all’istruzione. Una scuola che ha visto passare generazioni di bambini e ancora oggi i figli di moltissimi ex-alunni frequentano l’istituto.
“A fine mese inizieranno gli Open Day e questo dono veramente inaspettato di Cristian, Gaia e Joshua ci ha riempito il cuore” – raccontano le maestre della scuola dell’infanzia – “non vediamo l’ora che i nostri bambini lunedì entrino in classe per vedere i loro sguardi sorpresi e sicuramente molto felici ed emozionati”.