I circoli aretini ospitano la prima tappa dello Junior Next Gen Italia

Il circuito nazionale di tennis, al via da giovedì 10 marzo, riunirà oltre trecento giovani promesse.

Tennis Giotto - Junior Next Gen Italia
Tennis Giotto - Junior Next Gen Italia

AREZZO. Le giovani promesse del tennis in campo ad Arezzo per la prima tappa dello Junior Next Gen Italia 2022. Giovedì 10 marzo prenderà il via il circuito nazionale rivolto alle categorie giovanili dall’Under10 all’Under14 che, promosso insieme alla federazione, vedrà confrontarsi oltre trecento tennisti provenienti da Toscana, Lazio, Sardegna e Umbria che si sfideranno fino alle finali di sabato 19 e domenica 20 marzo.

Lo Junior Next Gen Italia tornerà a far tappa in città per il decimo anno e, dopo lo stop del 2021 a causa dell’emergenza sanitaria, proporrà nuovamente una formula rodata che fa affidamento sulla collaborazione organizzativa di tre circoli: i tabelloni maschili di Under12 e Under14 saranno ospitati dal Tennis Giotto, i tabelloni femminili di Under12 e Under14 dal Ct Arezzo, e i tabelloni maschili e femminili dell’Under10 dallo Junior Tennis Arezzo.

Questo torneo sarà la tappa inaugurale di un circuito che proseguirà poi il 15 aprile a Cagliari, il 18 giugno a Perugia e l’1 agosto in un centro estivo federale, con ogni prova che terminerà con l’aggiornamento di una graduatoria che permetterà di determinare i migliori tennisti delle diverse categorie che potranno poi partecipare al master nazionale finale. Numerosi atleti iscritti allo Junior Next Gen Italia rappresenteranno i circoli della provincia di Arezzo e approfitteranno dunque dell’opportunità di vivere un appuntamento di alto livello direttamente sul territorio per maturare esperienza e per confrontarsi con coetanei da altre regioni.

«La prima tappa dello Junior Nex Gen Italia 2022 – spiega Francesco Benci, direttore di gara del torneo, – trova il proprio elemento caratterizzante nella collaborazione tra i tre circoli di Arezzo che, unendo competenze e risorse, permettono di mantenere in città una manifestazione di spessore nazionale. Partirà infatti da qui un cammino che permetterà di selezionare le giovani promesse del futuro del tennis italiano che meriteranno l’accesso al master finale in programma il prossimo autunno».