I Maneskin trionfano agli American Music Awards, e salgono sul palco in reggicalze

Hanno avuto la meglio su Foo Fighters, Kate Rush, Red Hot Chili Peppers e Imagine Dragons. Ora attesa per i Grammy

Maneskin - foto agenzia dire - www.dire.it
Maneskin - foto agenzia dire - www.dire.it

ROMA – I Maneskin vincono ancora. Dopo il Festival di Sanremo, l’Eurovision Song Contest, il premio ‘Best Rock’ agli EMAS nel 2021, nonché il ‘Best Alternative’ ai VMAS 2022, ieri è stata la volta degli American Music Awards, dove hanno trionfato grazie a ‘Beggin’, cover del brano dei Four Season datato 1967.

I MANESKIN RICEVONO IL PREMIO IN REGGICALZE

Damiano e gli altri componenti della band sono saliti sul palco del Amas sfoggiando un outfit, griffato Gucci, come al solito alternativo: giacca elegante e sotto pantaloni cut-out con reggicalze in bella vista. Nel suo discorso di ringraziamento Damiano ha sottolineato quale onore fosse per loro, anche come italiani, aver vinto un simile riconoscimento battendo dei mostri sacri della musica internazionale.

In corsa nella categoria best rock insieme ai Maneskin c’erano infatti anche i Foo Fighters (“Love Dies Young”), Imagine Dragons x JID (“Enemy”), Kate Bush (“Running Up That Hill (A Deal With God)”) e Red Hot Chili Peppers (“Black Summer”).

Alla band per fare en plein mancano solo gli Oscar della musica. I Maneskin sono infatti stati recentemente candidati ai Grammy Awards nella categoria ‘Best New Artist’ . La cerimonia di consegna dei premi si svolgerà il 5 febbraio 2023 alla ‘Crypto Arena’ di Los Angeles.

FONTE
AGENZIA DIRE
WWW.DIRE.IT