Occhi è il nuovo singolo del cantautore calabrese STRANO

di Roberto Fiorini

Già disponibile in tutti gli store digitali (etichetta SanLucaSound) Occhi è il nuovo singolo di Michele Perri, in arte Strano, un brano che rappresenta una vera e propria dichiarazione d’amore.
Attraverso un semplice taglio di capelli, l’artista nota una nuova espressione degli occhi di una donna e, soffermandosi su questi, ne resta meravigliato.
Scopre che lei è innamorata di lui e viceversa.
Tutto questo solo attraverso i suoi occhi che il cantautore scopre essere parlanti e proprio da questi riesce a vedere chiaramente la sua anima e percepire le sue emozioni.
Come diceva Jim Morrison “l’anima di una persona è nascosta nel suo sguardo”, in questa canzone canto con passione, sicurezza e gioia immensa! Occhi è Occhi”.
Hanno collaborato nella realizzazione del progetto: Ivano Zanotti (batteria), Pierluigi Mingotti (basso), Marco Grasselli (chitarre), Strano (Pianoforte intro, tambourine e co-produzione), Renato Droghetti (archi, pianoforte accompagnamento, mixing e co-produzione).
Strano in questi mesi è al lavoro per completare il suo primo album previsto entro fine anno.

 

Strano, fin da piccolo, mostra un’estrema passione per la musica e per il canto.
In tenera età infatti canta e balla in un gruppo folcloristico della sua terra d’origine, la Calabria.
Contemporaneamente scopre il flauto dolce e l’armonica a bocca, che suonava a scuola elementare la sorella maggiore e comincia ad improvvisare tutte le melodie che conosce. Con l’aiuto dei genitori comincia gli studi di pianoforte che da ragazzo, diventato adolescente, si convertono in studio di tastiera e chitarra.
Ma agli esordi dei suoi studi si riscopre prevalentemente cantautore, scrivendo la sua prima canzone a 10 anni.
L’artista ha però una vita sregolata ed è molto svogliato, per cui, finiti gli studi al liceo, abbandona tutto, a parte una chitarra Acustica, andando a vivere a Bologna per seguire un percorso universitario che lo porterà a dedicarsi allo studio del settore economico e successivamente alla sua applicazione nel mondo del lavoro.
“Ma la musica resta! Anche se in secondo piano, ma resta”.
Strano scrive continuamente e sfoga emozioni d’amore sotto i più svariati aspetti e punti di vista.
Registra alcune canzoni alla SIAE a 34 anni, solo delle versioni acustiche tipo bozza, ma poi dopo un anno si disiscrive e si allontana dalla musica.
Nel 2021 invece, anno in cui Strano riscopre la sua vera grande passione, la musica.
Da qui ricomincia a guardarsi intorno per poter cantare le proprie canzoni e si mette alla ricerca di una band tramite i classici canali social.
Dopo pochissimi mesi riesce a conoscere e stringere una collaborazione con Ivano Zanotti, batterista di Loredana Bertè e di Ligabue, con il quale decide di realizzare concretamente il suo primo singolo, in collaborazione anche con Pierluigi Mingotti, bassista de Il Volo e della Bertè, e Marco Grasselli, chitarrista mancino sempre della Bertè.
Contemporaneamente inizia a prendere le sue prime lezioni di canto.
Conosce l’insegnante Susanna Rossi che lo mette in contatto con Renato Droghetti e, successivamente, con la SanLucaSound del cantautore bolognese Manuel Auteri, si concretizza così il primo singolo dal titolo “Giocare insieme a te” che esce nel mese di Febbraio 2022 realizzato in collaborazione con Ivano Zanotti e lo staff di musicisti incontrati nel cammino. Mixato e affinato presso gli studi SanLucaSound – Recording da Renato Droghetti.

Visita:
www.sanlucasound.it – [email protected]
Link social:
Facebook: https://www.facebook.com/Strano-107515331626550
Instagram: https://www.instagram.com/strano_cantautore/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCiMliyjhF1hR-62ZoUNQt2Q