Poppi si trasforma nel “Borgo dei desideri”: appuntamento questa sera nel centro storico

A chi non è capitato di affidare un desiderio ad una stella cadente, magari proprio durante la notte di San Lorenzo? Per chi ha un desiderio da esprimere, questa sera potrà farlo nella splendida cornice del centro storico di Poppi, tra magia e atmosfera, musica e poesia, grazie all’evento “Borgo dei desideri”, quest’anno alla sua 3^edizione.

Come previsto dal contest elaborato dall’associazione dei Borghi più belli d’Italia, i partecipanti alla manifestazione saranno invitati a scrivere il proprio desiderio per lasciarlo nel luogo identificato per la raccolta (un pozzo, una fontana, un giardino, ecc.). Per questa edizione il tema sarà: “Esprimi il tuo desiderio per tutelare l’ambiente e preservare il pianeta dai cambiamenti climatici”. Saranno premiati gli autori dei primi tre desideri selezionati da un’apposita commissione costituita dall’associazione dei Borghi più belli d’Italia con uno smartbox per un fine settimana per due persone in uno dei Borghi aderenti.

Il programma dell’evento prenderà il via già alle 17,30 quando il centro storico si animerà con i mercatini artigianali e di prodotti tipici, mentre dalle 21 alle 24 la manifestazione entrerà nel vivo e andrà in scena il “Borgo in musica”, con la Brigata Piero e Roberto Spettacolo, che nella Madonna contro il Morbo si esibiranno tra musica, poesia, e il cabaret a cura di Daniele Cangi; intanto nella terrazza panoramica di Pizza Gramsci è previsto un momento dedicato al ballo con l’orchestra Sarabanda mentre alla Badia San Fedele, in piazza Bonilli, è in programma un concerto della Filarmonica G.Verdi di Poppi in collaborazione con la Filarmonica Bibbienese Sereni diretta dal Maestro E.Butteri Duo E.Butteri; R. Tacconi Corno e pianoforte Duo R.Vignoli, R.Vignoli clarinetto e pianoforte.

“Un’emozione unica da vicepresidente della Filarmonica G. Verdi di Poppi – ha dichiarato Rosita Vignoli Vice Presidente Filarmonica G. Verdi – ringrazio tutti i consiglieri per l’impegno e per la disponibilità nell’aver voluto organizzare in collaborazione con l’Amministrazione comunale, una manifestazione così importante giunta alla Terza Edizione. Siamo ripartiti con entusiasmo e voglia di fare musica, ma soprattutto voglia di trasmetterla ai più giovani. I giovani e i ragazzi sono il nostro futuro ed io ci credo moltissimo. Un ringraziamento particolare va a Marco Seri, Silvia Vezzosi e Paolo Cavigli per la professionalità e l’impegno per aver fatto ripartire la nostra Filarmonica. Il maestro Emanuele Butteri è un gran professionista e con una gran voglia di fare musica. Cogliamo l’occasione di una serata speciale anche per rinnovare il tesseramento della nostra storica Filarmonica G. Verdi. Grazie a chi vorrà darci supporto e fiducia.”

“Un appuntamento imperdibile quello di mercoledì 10 agosto a Poppi per il Borgo in Musica alla sua III Edizione – ha dichiarato Marco Seri Assessore alle associazioni e promozione del territorio del Comune di Poppi, ideatore della manifestazione – felice del successo riscontrato, quest’anno l’Amministrazione comunale per la prima volta in collaborazione con la rinata Filarmonica G. Verdi, vi presenta tre punti musicali con generi diversi uniti da una passeggiata nel borgo in cui sarà presente un mercatino del piccolo artigianato e di prodotti tipici.

Sotto gli archi della Madonna contro il morbo vi presentiamo la Brigata Piero e Roberto con uno spettacolo di musica e poesie di Jacopo Bordoni, il poeta muratore di Poppi, oltre al cabaret di Daniele Cangi. Davanti alla splendida Badia S. Fedele si esibirà la Filarmonica G. Verdi con la partecipazione di alcuni elementi della Filarmonica Bibbienese Sereni, diretta dal Maestro E. Butteri, a seguire Duo E.Butteri/R.Tacconi (corno e pianoforte), Duo R. Vignoli/R.Tacconi (clarinetto e pianoforte). Mentre la terrazza panoramica di piazza Gramsci sarà dedicata al ballo con l’Orchestra Sarabanda. 

Nella notte dei desideri aderiamo al contest nazionale dei Borghi più belli d’Italia di cui Poppi fa parte dal 2002. L’occasione ci consente una riflessione sulla tutela dell”ambiente  ed il nostro pianeta sottoposto ai cambiamenti climatici. Le frasi di celebri personalità ed artisti presenti sui pannelli espositivi potranno aiutarci a riflettere su questo delicato ed attuale tema.  La realizzazione dell’evento  il “Borgo in Musica”, è stato possibile e continua ad esserlo, grazie alla collaborazione con le associazioni del territorio e agli sponsor che credono nell’iniziativa. Un ringraziamento particolare va alla Filarmonica che ha accettato  con entusiasmo di partecipare all’organizzazione di questo evento”.