Porta Santo Spirito vince la Prova Generale dedicata a Faliero Papini

di Andrea Giustini

Il Quartiere di Porta Santo Spirito ha vinto la Prova Generale della 142ᵃ edizione della Giostra del Saracino, totalizzando IX punti. Questa “provaccia” era dedicata al ricordo di Faliero Papini, storico rettore di Porta Sant’Andrea scomparso nel 2021. La Prova Generale di giugno 2022, che era dedicata invece a Marcello Innocenti, fu vinta dal Quartiere di Porta Crucifera.

L’ordine in cui gli 8 giostratori di riserva hanno affrontato il Re delle Indie ha ricalcato come da regola quello che scandirà la Giostra effettiva fra due giorni, stabilito domenica scorsa 28 agosto con le Estrazioni delle Carriere. Per Porta Santo Spirito: i fratelli Elia e Niccolò Pineschi, rispettivamente in sella ad “Alex” e “Toni”, destriero con cui Elia Cicerchia aveva vinto la Giostra nel 2018. Per Porta del Foro: l’esordiente Niccolò Scarpini (24 anni), in sella a “Lola”, e il giostratore esperto Roberto Gabelli, su “Oliver”. Per Porta Crucifera le medesime riserve della scorsa provaccia: Niccolò Paffetti in sella all’haflinger “Rosa” e Andrea Bennati su “Toro Seduto”. Infine per Porta Sant’Andrea: Leonardo Tavanti in sella a “Sibilla” e Matteo Bruni su “Bianca”.

Prima Carriera

22.30: Elia Pineschi ha marcato V punti per Porta Santo Spirito;

Elia Pineschi

22:35: Niccolò Scarpini ha marcato IV punti per Porta del Foro;

Niccolò Scarpini

22:41: Niccolò Paffetti ha marcato V punti per Porta Crucifera;

Niccolò Paffetti

22.46: Leonardo Tavanti ha marcato II punti per Porta San’Andrea.

Leonardo Tavanti

Seconda Carriera

22.52: Niccolò Pineschi ha marcato IV punti per Porta Santo Spirito;

Niccolò Pineschi

22.58: Roberto Gabelli ha marcato II punti per Porta del Foro;

Roberto Gabelli

23.04: Andrea Bennati ha marcato II punti per Porta Crucifera;

Andrea Bennati

23.10: Matteo Bruni ha marcato IV punti per Porta Sant’Andrea.

Matteo Bruni

Alle ore 22.13 l’Araldo della Giostra, Francesco Sebastiano Chiericoni, ha così annunciato la vittoria del Quartiere di Porta Santo Spirito, con un totale di IX punti. Come di consueto, il premio conferito al Quartiere vincitore è una porchetta, in modo analogo a quanto avveniva nel Medioevo per il terzo classificato al Palio di San Donato, come attestato dallo Statuto Comunale del 1327. L’altro premio è costituito da una targa d’argento che verrà conservata dal Quartiere.