Serristori, interventi di asfaltatura quasi ultimati

La novità: Verranno realizzate delle aiuole davanti a Villa San Cerbone

di Laura Privileggi

La conclusione del risanamento viabile di tutte le aree esterne avverrà molto probabilmente entro le prime due settimane di agosto.

Procedono i lavori di asfaltatura davanti all’Opedale Serristori, iniziati il 4 luglio scorso.  Si tratta della continuazione dei primi interventi eseguiti nei precedenti lotti di lavori del 2020 e andranno a concludere il piano di risanamento viabile di tutte le aree esterne dell’ospedale. I precedenti lotti sono stati eseguiti con il supporto della direzione sanitaria di presidio, della struttura tecnica aziendale, del Comune e della Polizia Municipale di Figline e Incisa Valdarno e con la preziosa collaborazione dei cittadini.

Per creare meno disagi possibili, i lavori sono stati organizzati in più fasi ma hanno  comportato comunque modifiche alla viabilità e ai parcheggi che sono state opportunamente segnalate negli spazi esterni dell’ospedale. Nessuna modifica riguarda invece, l’accesso al presidio e ai servizi al suo interno.

Al termine dei lavori sarà integralmente ripristinato il manto stradale e saranno portati a chiusura anche i lavori di recupero della zona antistante Villa San Cerbone, così come richiesto dalla Sovrintendenza. Infatti sono in via di esecuzione   delle aiuole proprio davanti al portone principale della villa e sta per essere ultimata la strada pedonale che dal piazzale dell’Ospedale conduce alla portineria,  agli uffici e ai laboratori e reparti.

Nello scusarsi la direzione del presidio invita a prestare attenzione alla segnaletica provvisoria affissa esternamente e aggiornata in caso di variazioni legate alle fasi dei lavori. C’è sempre la possibilità di utilizzare i mezzi pubblici che collegano all’ospedale. I lavori termineranno molto probabilmente prima di ferragosto.