Un anno con la Casa di Riposo “Fossombroni” con il calendario 2023

L’istituto cittadino ha pubblicato un calendario con le immagini delle attività vissute con gli ospiti

Un anno tra iniziative, ricordi e progetti della Casa di Riposo “Fossombroni”. L’istituto cittadino ha pubblicato il calendario 2023 che accompagnerà tra i dodici mesi da gennaio a dicembre in un percorso scandito dalle immagini degli ospiti all’interno e all’esterno della struttura, rielaborate graficamente in forma artistica. Il progetto è stato voluto come occasione per portare simbolicamente l’istituto nelle case degli aretini e per andare così a condividere le attività che hanno scandito la quotidianità dell’ultimo anno, con l’individuazione dei dodici momenti maggiormente significativi.

Dalla partecipazione a “Mani e Cuore per il Calcit” al progetto di mototerapia, dalla camminata alla scoperta dei tesori di Arezzo al contest “Casa Pia’s Got Talent”, dalle giornate estive in giardino alla recente riapertura della Stanza Multisensoriale: ogni mese proporrà il volto di uno o più ospiti, con l’obiettivo di trasmettere la serenità e la vitalità che caratterizzano la Casa di Riposo “Fossombroni”.

L’impegno della dirigenza, degli animatori e degli operatori, infatti, è di promuovere il benessere psico-fisico dei circa ottanta residenti attualmente presenti nelle diverse fasi e nelle diverse condizioni della loro vita, garantendo elevati standard in termini di accoglienza, assistenza personalizzata, mantenimento delle capacità residue e valorizzazione delle dinamiche affettive, relazionali, sociali e culturali.

Il calendario del 2023 ambisce a esprimere queste finalità con una particolare forma artistica elaborata dalla grafica Elena Alberti con matita e colori acrilici. La distribuzione avverrà direttamente alla Casa di Riposo “Fossombroni” o allo stand di Casa Thevenin allestito al Prato per Arezzo – Città del Natale 2022, andando così a rinnovare i rapporti di collaborazione esistenti tra le due realtà cittadine attive a livello intergenerazionale con minori e con anziani.