Weekend tra freccette e taekwondo, Scapecchi: “Mix vincente che riusciamo sempre a replicare”

L'assessore: "Sport, turismo e strutture ricettive al completo”

“Ancora una volta sport, turismo e ricadute economiche costituiscono la miscela vincente del weekend aretino. Abbiamo infatti registrato il pieno nelle strutture ricettive grazie a due manifestazioni importanti e molto partecipate. Le finali del campionato nazionale freccette elettroniche organizzate da Odf Toscana asd ad Arezzo Fiere e Congressi e il Tuscany open 2023 organizzato dal comitato regionale toscano della Federazione italiana taekwondo al palasport Mario d’Agata. Per entrambe, l’amministrazione comunale ha concesso patrocinio e contributo economico proprio perché certa di questi risvolti positivi. Siamo stati facili profeti, verrebbe da dire, ma fa piacere constatare che anche questa volta la scommessa è stata vinta. Complimenti alle realtà che hanno curato l’organizzazione delle iniziative”.

Commenta così l’assessore allo sport Federico Scapecchi la due giorni che ha visto Arezzo meta di lanciatori e combattenti accompagnati dalle loro famiglie.

La prima, giunta alla sua quinta edizione aretina, ha raccolto 260 squadre con circa 1.500 partecipanti da tutta Italia. Il padiglione di Arezzo Fiere e Congressi si presentava come un grande “casinò” delle freccette, con 260 macchinette pronte a raccogliere la sfida degli uomini e delle donne partecipanti alle finali individuali e a squadre.

La seconda ha visto scontrarsi nella prima giornata sull’ottagono di gara 358 atleti per le categorie Senior, Junior e Cadets e nella seconda 146 per le categorie Kids, Children e Beginners. Atleti, anche in questo caso, provenienti da tutte le regioni italiane: una grande vittoria per questa arte marziale che torna alla ribalta dopo il lungo stop causato dal Covid.