I programmi del CEAA

Progetti didattici per le scuole e corsi di formazione per gli adulti saranno anche quest'anno i caposaldi programmatici del Centro di Educazione Alimentare ed Ambientale (CEAA). Lo hanno ribadito oggi Rossella Angiolini ed Abramo Guerra – titolari dei due assessorati del Comune che gestiscono il centro – nel corso di una conferenza stampa in cui hanno illustrato novità e conferme delle attività in calendario per il 2003-04.
Angiolini ha giudicato estremamente positivo il bilancio dello scorso anno scolastico ed ha sottolineato il carattere innovativo di un servizio capace di mettere in rete vari soggetti (alunni delle scuole dell'infanzia, elementari e medie, associazioni, insegnanti, cittadini) promuovendo iniziative a livello locale in settori di capitale importanza per la qualità della vita quali alimentazione, rifiuti, acqua, mobilità, ambiente, territorio, arte ed energia.
Guerra dal canto suo ha notato che la realtà del CEAA ben si inserisce nel contesto di una città come Arezzo che vanta indici ambientali di eccellenza ed addirittura il primato assoluto nazionale per la qualità dell'aria. Questo dato è stato corroborato da una recente indagine demoscopica in cui il 78 per cento degli aretini si è detto soddisfatto di questo specifico parametro. " Il CEAA – ha concluso Guerra – sta confermando con i fatti l'importanza del suo ruolo di stimolo per la creazione di quadri dirigenti del domani che avranno il compito di far sì che Arezzo conservi la sua posizione di primato."

Articlolo scritto da: Andrea Mercanti