Cittadini replica al vertice di AN

Le dichiarazioni del Presidente Provinciale di AN Sig. Oreste Civitelli e le ulteriori uscite dal Gruppo consiliare testimoniano il fallimento della gestione locale del partito da cui provengo. Non mi sono allontanato dagli alleati di governo FI e UDC ne tanto meno dal Sindaco Lucherini.
Una situazione politica come quella attuale, connotata fra l?altro dall?ormai famigerato 21 contro 20, richiede i massimi sforzi di condivisione, colloquio e mediazione tra le forze politiche della maggioranza. Condivisione, colloquio e mediazione che invece è totalmente mancata all?interno di AN a livello provinciale.
Non vi erano strade diverse da percorrere rispetto all?abbandono di ?questa? AN locale per cercare un colloquio e una condivisione di ideali con le altre forze della maggioranza.
L?adesione al Gruppo Misto è sicuramente una tappa del mio percorso politico e non il mio traguardo finale. Il traguardo sarà raggiunto nel momento i cui i progetti politici e gli obiettivi del mio programma elettorale potranno essere condivisi con gli alleati.
Non mi allontano dalla maggioranza e tanto meno dal Sindaco Lucherini, anzi ritengo che ora avrò la possibilità di sostenere in modo più forte, leale e trasparente le linee di governo dell?amministrazione di centro destra in quanto libero dai vincoli di una dirigenza provinciale di partito spesso insensibile alle esigenze dell?alleato e del Sindaco.
Il mio è comunque un percorso individuale. E se da un lato la fuoriuscita dal Gruppo di AN di Banchetti e Alberti testimonia che il disagio politico nel quale mi trovavo era comune anche ad altri esponenti del Gruppo, dall?altro lato la mia non è stata una decisione presa per arrecare danno ad AN o affermare l?esistenza di un nuovo Gruppo Consiliare, bensì rappresenta il passaggio obbligato in attesa di verificare la possibilità di condividere con altri Gruppi della maggioranza la mia esperienza politica.

Fabio Cittadini
Gruppo Misto

Articlolo scritto da: Comune di Arezzo