Dichiarazione di variazione ICI

L?Ufficio Tributi del Comune di Arezzo ricorda ai contribuenti che il termine per la presentazione della ?Dichiarazione di Variazione ICI? segue i termini di scadenza della dichiarazione dei redditi.

Quindi la dichiarazione ICI deve essere presentata entro:

– il primo agosto 2005 per tutti coloro che presentano il modello 730 o il Modello Unico consegnandolo alla posta o alla banca

– il 31 ottobre 2005 per tutti coloro che presentano il modello Unico per via telematica.

La dichiarazione ICI riferita all?anno d?imposta 2004, redatta su apposito modello approvato dal Ministero delle Finanze, deve essere presentata soltanto ed esclusivamente nei casi in cui si sono verificate modificazioni di carattere strutturale o di destinazione dell?immobile nel corso dell?anno 2004, nonché in tutti i casi in cui si sia verificato, sempre nel corso dell?anno 2004, un mutamento di soggettività passiva, ovvero della base imponibile del tributo, qualunque ne sia stata la causa ed in particolare:

– Gli immobili sono stati trasferiti o su di essi è stato costituito o estinto il diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi ovvero a seguito di contratto di ?locazione finanziaria?;

– Gli immobili hanno perso ? oppure acquisito ? il diritto all?esenzione o all?esclusione dell?ICI, sulla base della vigente normativa;

– Gli immobili hanno mutato caratteristiche (es. terreno agricolo che, nel frattempo, è divenuto edificabile, ecc) ovvero destinazione (Es: perdita o acquisizione della caratteristica di abitazione principale);

– Sono intervenute variazioni sulla base imponibile del tributo, non dipendenti da attribuzione o cambiamento d?ufficio della ?rendita catastale? dell?unità immobiliare.

(Per i casi particolari si vedano le istruzioni ministeriali, allegate al modello di dichiarazione, ed approvate con Decreto del Ministero dell?Economia e delle Finanze del 15/04/2005).

Si ricorda che per le successioni per causa di morte aperte dopo il 25 ottobre 2001, gli eredi e i legatari che abbiano presentato la dichiarazione di successione contenente beni immobili, non sono obbligati a presentare la dichiarazione ai fini dell?ICI per quanto riguarda la situazione del defunto, fermo restando l?obbligo da parte degli eredi di dichiarare i beni ereditati (art. 15, comma 2, della Legge 383/01).

I moduli per le dichiarazioni sono disponibili presso l?Ufficio Tributi del Comune, le sedi delle Circoscrizioni, l?Informarezzo e l?Informacomune e sul sito internet alla pagina www.comune.arezzo.it.

La dichiarazione ICI, entro il termine suddetto, può essere:

– Consegnata direttamente al Comune di Arezzo, presso l?Area Tributi e Gestione del Personale, Ufficio Tributi, Piazza San Francesco, 18 ? 52100 AREZZO

– Spedita al Comune di Arezzo, Area Tributi e Gestione del Personale, Ufficio Tributi, Piazza San Francesco, 18 ? 52100 AREZZO ? con raccomandata senza ricevuta di ritorno, riportando sulla busta la dicitura ?Dichiarazione ICI 2004?

Si ricorda inoltre che, qualora non fosse stato pagato l?acconto ICI relativo all?anno 2005, che scadeva il 30 Giugno 2005, si può provvedere a regolarizzare la propria posizione spontaneamente, attraverso l?istituto del RAVVEDIMENTO OPEROSO (art. 13 del D.Lgs. 472/1997), secondo le modalità che seguono:

A. RAVVEDIMENTO BREVE, se il pagamento avviene entro 30 giorni dalla scadenza ovvero entro il 01/08/2005, Si dovrà pagare l?importo del tributo a cui si applicherà la sanzione del 3,75% e si calcoleranno poi interessi pari al tasso legale (attualmente 2,5% annuo) con maturazione giorno per giorno.

B. RAVVEDIMENTO LUNGO, se il pagamento viene effettuato oltre i 30 giorni, ma comunque entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all?anno d?imposta in cui si è verificata la violazione (ovvero entro la scadenza della presentazione della dichiarazione ICI per l?anno d?imposta 2005, da presentare nel 2006), si dovrà pagare l?importo del tributo cui si dovrà applicare la sanzione del 6% e interessi pari al tasso legale (attualmente 2,5% annuo) con maturazione giorno per giorno.

Ai fini di un tempestivo controllo è opportuno inviare all?Ufficio Tributi copia della ricevuta del bollettino pagato.

Per ogni ulteriore informazione o chiarimento l?Ufficio Tributi è a disposizione dei contribuenti che possono recarsi in Piazza San Francesco n. 18 oppure contattare lo staff telefonicamente ai seguenti numeri: 0575/377749 – 0575/377784

In occasione della scadenza della consegna delle dichiarazioni ICI, l?ufficio tributi resterà aperto anche nel pomeriggio del giorno 1 agosto 2005 dalle ore 15 alle ore 18.

Articlolo scritto da: Comune di Arezzo