Toscana vince l’interregionale di boxe

Boxe- la Toscana si aggiudica interregionale con l?Emilia organizzato dalla Boxe Nicchi al palazzetto di San Lorentino grazie alle vittorie dei pugili aretini. Il pubblico tributa lungo incitamento ad Aldo Nicchi in vista della difesa del titolo del mediterraneo di venerdi? 24.

La Toscana si impone per 3 a 2. Sabato 18, in una bella cornice di pubblico la società Boxe Nicchi Arezzo ha messo in mostra al Palazzetto di San Lorentino alcuni dei suoi pugili più promettenti nell?incontro dilettantistico interregionale con una selezione emiliano romagnola messa a disposizione dalla società Boxe Biagini, mentre altri pugili toscani li ha fatti giungere la società Pugilistica Massese.

Il clou della riunione è stato il match tra l?aretino Francesco D?Antonio e il peso massimo Massimiliano Pinna previsto al limite delle 4 riprese di 2 minuti ciascuna. E? stato un combattimento ad elevato slancio agonistico vissuto dai due pugili all?insegna di uno scambio intenso di colpi durante tutto l?incontro. Il pressing dell?aretino ha avuto la meglio sul tema tattico scelto dall?avversario impegnatosi a cercare varchi dove poter infilare i suoi colpi ma costretto ad essere contato all?ultimo round dell?incontro meritatamente vinto dal pugile della Boxe Nicchi, dominatore di tutte le fasi salienti del match.

Altrettanto bene sono andati gli altri due aretini impegnati in questo interregionale. Un travolgente Mario Caruso, juniores, vince alla seconda ripresa sull?esordiente emiliano romagnolo Andrea Contillo messo fuori gioco da una ferita lieve ma giudicata dal medico, il dottor Regi, tale da non far proseguire il combattimento. Costringe l?avvesario ad essere contato al I° e II° round l?altra promessa della Boxe Nicchi, Alessandro Rauti che ha incrociato i guantoni con un tenace emiliano, Giuseppe Storelli, poi squalificato.

E? grazie agli aretini che la Toscana si aggiudica questo interregionale essendo finiti gli altri 3 incontri uno in parità e gli altri due a vantaggio della selezione emiliano romagnola compreso l?incontro femminile che ha visto la pugile emiliana prevalere ai punti sulla toscana Rossella Moscatelli sebbene tecnicamente più dotata.

In un intervallo degli incontri, il pubblico presente ha lungamente incitato su invito dello speaker applaudendo il pugile Aldo Nicchi in preparazione a Formia in vista del combattimento in calendario a Sperlonga venerdì prossimo, 24 giugno, valevole la difesa del titolo di Campione del Mediterraneo.

Articlolo scritto da: Felice Cini